Dopo Pisa-Giana Erminio parlano in sala stampa per il Pisa Lisuzzo e mister Pazienza mentre par la Giana Erminio Taliento e mister Albè. Ecco le loro dichiarazioni

Per il Pisa il primo a parlare è Andrea Lisuzzo: “Chissà perché capita sempre a me parlare quando giochiamo male… Non mi piace parlare mai di reparti. Come squadra, noi oggi non siamo riusciti a essere quelli che siamo. Sono molto amareggiato perché potevamo fare molto meglio. Avevo riservato speranze importanti per questa partita mentre invece lo slancio non c’è stato. L’amarezza di oggi sta nel risultato. Era una partita difficile, la differenza tra fare una prestazione e vincerla sta nel fare un gol in più degli altri o nel prenderne di meno. Obiettivamente ci manca questa continuità di vittorie, si dà la sensazione di poter fare di più. Ci manca la consapevolezza nei propri mezzi. Forse non capiamo quanto siamo più forti degli altri. “

Queste le parole dell’allenatore del Pisa Pazienza: “Come tutti siamo dispiaciuti per il pareggio. non potevo chiedere di più ai ragazzi. Ho chiesto loro di fare il massimo con le energie che avevano a disposizione e l’hanno fatto. Ingrosso e Carillo hanno stretto i denti e hanno risposto presente. I ragazzi hanno speso tantissimo a livello mentale e fisico in queste due gare e oggi hanno dato tutto. La strada è quella giusta per concretizzare quello che proponiamo in settimana. Nei primi venti minuti avevamo fatto molto bene, poi non siamo riusciti a essere lucidi. Ma venti minuti su novanta sono pochi. Sui cambi, De Vitis probabilmente ha avuto una contrattura. Valuteremo le sue condizioni nei prossimi giorni. Daniele invece ha speso tanto e non potevo chiedergli oltre, aveva dato tutto nel primo tempo. Probabilmente i ragazzi non avevano più lucidità per sfruttare la superiorità numerica e il lavoro che facciamo in settimana. Su Giannone ho preferito a quel punto mettere dentro forze fresche. Ho gestito le energie per tutti. Gli allenamenti riprenderanno mercoledì”

Per la Giana Erminio queste le parole di un mister Albè tra il serio e il faceto: “Che sofferenza! Se Masucci segnava all’ultimo sarebbe stata dura tornare a casa così! Partita dura nel primo tempo, la spinta del pubblico ci ha creato qualche problema nei primi minuti, forse la curva del Pisa è una delle più importanti che io abbia mai visto. Pazienza ha poi risistemato la difesa a quattro. Io ho fatto una sciocchezza non togliendo Pinto, tra l’altro nemmeno mi ero accorto della sua espulsione, lui comunque è il giocatore sanguigno che qui conosciamo. Fa parte delle sue caratteristiche. La responsabilità è tutta mia, avrei potuto sostituirlo al momento giusto. Abbiamo affrontato tutte le squadre più importanti di questo campionato. Paradossalmente abbiamo fatto una migliore figura contro il Livorno nonostante la sconfitta, mentre con il Pisa e il Siena abbiamo avuto difficoltà, ma comunque abbiamo portato a casa due punti. Taliento è un ragazzo giovane, beato lui. E’ un bravo ragazzo. Gli auguro una bella carriera. Siedo su questa panchina da 27 anni, forse mi scaverò la fossa. Mi faccio schifo da solo, ci vorrebbe un auto esonero, critico sempre i politici che vogliono conservare la poltrona..ditemi voi. Siamo stati bene al Contentental a Tirrenia, peccato ci fosse la partita da giocare.”

Il giovane portiere Taliento chiude il blocco interviste: “E’ stata una emozione giocare qui all’Arena. Abbiamo giocato bene, respiriamo un po’ con questi quattro punti nelle ultime partite, avevamo aggiustato qualcosa dopo mercoledì, c’è maggiore ottimismo. Continuiamo la nostra stagione.”

Commenti

Condividi

Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume “Cento Pisa” per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell’inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto “La Bici Dopata” suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce “Finestra sull’Arena”, il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21.