NAVIgando si impara, salpiamo insieme’ per bambini dai 6 agli 11 anni

Mattinate per i piccoli con laboratori, giochi e letture in tutta sicurezza: al via i campus estivi al Museo delle Navi Antiche di Pisa in Lungarno Ranieri Simonelli. Le sale del museo che ospitano una tra le maggiori esposizioni al mondo dedicate alla navigazione antica sono pronte ad accogliere bambine e bambini dai 6 agli 11 anni per ‘NAVIgando si impara, salpiamo insieme… NAP EXPERIENCE!’ sotto la guida di operatori esperti specializzati in didattica archeologica. Per iscriversi ai moduli settimanali in programma dal 13 luglio al 7 agosto e dal 24 agosto al 4 settembre è necessario compilare il modulo sul sito. Tutte le informazioni sono disponibili presso la segreteria didattica del museo allo 050 47029 e alla mail prenotazioni@navidipisa.it.

 

Un’offerta ludico-didattica nel segno della creatività e dell’esplorazione che assume oggi una particolare importanza e significato, dopo il lungo periodo di chiusura dei musei, delle scuole e dei luoghi di aggregazione e incontro. “I bambini sono stati costretti a causa dell’emergenza sanitaria – commentano gli organizzatori – ad interrompere per molto tempo i contatti con i propri amici e compagni di scuola e ad adattarsi a una modalità di didattica a distanza che ha precluso qualsiasi possibilità di fare esperienze dirette nei musei o in altri luoghi culturali. Il campus è stato pensato per colmare un vuoto e per offrire un supporto alle famiglie. Le attività si svolgeranno per la maggior parte all’aperto, all’interno degli ampi spazi degli Arsenali Medicei, l’accesso sarà consentito previa misurazione della temperatura corporea e saranno disponibili presidi per l’igienizzazione, garantendo lo svolgimento delle attività in totale sicurezza e nel rispetto delle norme previste per gli istituti e i luoghi della cultura in materia di prevenzione del contagio da Covid 19”.

 

Grande spazio, quindi, ai laboratori manuali e creativi, per mettere in pratica le conoscenze acquisite con la scoperta dell’esposizione, rendendo i bambini protagonisti del proprio apprendimento grazie all’unione sinergica fra teoria, pratica e manualità: “la nostra iniziativa – proseguono – vuole educarli alla dimensione della scoperta, dell’ascolto e dell’osservazione, attraverso un dialogo aperto, che li ponga al centro di un’esperienza formativa unica, stimolante e coinvolgente”.

 

La concessione del museo è affidata a Cooperativa Archeologia, che negli ultimi anni ha seguito lo scavo archeologico e il restauro delle navi e dei reperti, sotto la direzione scientifica di Andrea Camilli, responsabile di progetto per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Pisa e Livorno.

 

 

INFORMAZIONI UTILI:

Dal 13 luglio al 7 agosto e dal 24 agosto al 4 settembre; moduli settimanali

 

PARTECIPANTI

Bambine e bambini dai 6 agli 11 anni.

Il campus sarà attivato con un minimo di 7 partecipanti a settimana

 

ORARIO

Dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00

Ore 8.00-8.30 accoglienza e verifica delle condizioni sanitarie

 

Ore 9.00-11.00 laboratori con esperienze in museo

Ore 11.00-11.30 ricreazione con merenda al sacco

Ore 11.30-12.30 in linea con il progetto regionale “Leggere: forte! Estate”, esperienze di lettura ad alta voce di brani e racconti collegati al tema del mare e della navigazione; altre attività ludico-motorie

12.30-13.00 ritiro dei bambini

Durata del modulo 1 settimana

COSTI

€ 120,00 / 5 giorni a settimana

Per motivi di sicurezza non è consentita la partecipazione per meno di 5 giorni a settimana

PROMOZIONI

€ 100,00 dalla seconda settimana e per il 2° figlio

INFO E ISCRIZIONI

Segreteria didattica del museo

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

050 47029 e prenotazioni@navidipisa.it

PER PARTECIPARE

Compilare il modulo di iscrizione scaricabile sul sito www.navidipisa.it/campus-estivo 

Al momento dell’iscrizione è richiesto il pagamento anticipato tramite bonifico bancario della quota di partecipazione.

Le famiglie dovranno prendere visione del regolamento del campus e sottoscrivere un patto di corresponsabilità con gli organizzatori.

STAFF

Le attività sono coordinate da operatori esperti del museo, con competenze specifiche nell’ ambito della didattica archeologica

 

 

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.