Che cosa significa per un bambino essere l’erede al trono? Ne parla Antonio Caprarica nel suo libro “Royal Baby”, che sarà presentato a Tirrenia in piazza Belvedere giovedì 11 luglio alle 21.

Quale prezzo pagano per una vita da fiaba le loro piccole maestà, sottoposte al crudele vaglio dei media? A rispondere è l’autore con la sua interessante narrazione edita “Sperling & Kupfer”.

L’incontro è il secondo rendez-vous della rassegna “Appuntamenti con la cultura”, inserito nel cartellone di Marenia.

Antonio Caprarica ha accumulato la sua esperienza internazionale in trent’anni di reportage televisivi dall’estero: per la Rai è stato prima inviato di guerra in Afghanistan e Iraq, poi corrispondente da Gerusalemme, Il Cairo, Mosca, Parigi e Londra.

Ha lavorato anche nella carta stampata, come commentatore politico dell’Unità e di Epoca e condirettore di Paese Sera, e in radio, come direttore dei Giornali radio Rai e RadioUno. Per la sua attività ha ricevuto i più prestigiosi premi di giornalismo. E’ autore di romanzi, racconti di viaggio e saggi. Tra i suoi titoli di maggior successo, tutti pubblicati da Sperling & Kupfer, La ragazza dei passi perduti, Dio ci salvi dagli inglesi …o no?!, C’era una volta in Italia, Il romanzo dei Windsor, Il romanzo di Londra, Intramontabile Elisabetta e L’ultima estate di Diana.

 

Foto di Sabrina Conforti

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.