“Sybil” sarà presentato in anteprima all’ARENA GIARDINO SCOTTO – 24 AGOSTO

La regista Justine Triet affida ancora una volta al suo alter ego Virginie Efira questo ennesimo ritratto di donna in chiaroscuro, bellissima, magnetica, ma anche fragile. La conosciamo negli interni parigini nei quali Sybil si presenta come una donna che ha sofferto ma che è stata capace di lavorare sulle sue ferite, la riscopriamo enigmatica e turbolenta a Stromboli, dove è ambientata la seconda parte del film. Sulle pendici del vulcano l’equilibrio di Sybil esplode nuovamente facendola ripiombare in un passato di ombre.

Regia: Justine Triet 
Con: Virginie Efira, Adèle Exarchopoulos, Gaspard Ulliel, Sandra Huller 
Genere: Commedia
Durata: 100 minuti
Produzione: Francia 2019
Distribuito da Valmyn

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.