Accostarsi alla disabilità in modo diverso e riflettere con un sorriso. La Fondazione Dopo di Noi a Pisa Onlus invita tutti, domenica 23 dicembre alle 21 al Palazzo dei Congressi di Pisa, per assistere allo spettacolo “Up&Down”, il particolarissimo “one man show” di Paolo Ruffini con la compagnia livornese Mayor Von Frinzius in scena con sei attori disabili.

La serata, promossa da Fondazione Dopo di Noi a Pisa Onlus e da Fondazione Pisa, con il patrocinio di Università di Pisa, Comune di Pisa, Comune di San Giuliano Terme, Azienda Usl Toscana Nord Ovest e Cesvot, sarà a scopo benefico: il ricavato dalla vendita dei biglietti di ingresso allo spettacolo sarà destinato al progetto “La Bancarella delle Sensazioni” realizzato dai ragazzi del Centro Le Vele.

“La particolarità dello spettacolo che, in queste settimane, sta raccogliendo il tutto esaurito in molti teatri d’Italia – spiega il presidente della Fondazione Dopo di Noi a Pisa Onlus, Francesco Barachini – ci ha spinti a volerlo presentare anche a Pisa. Il filtro dell’ironia attraverso cui Up&Down si sviluppa ci è sembrato una chiave leggera e delicata per riflettere su significato della parola ‘disabilità’. Per capire, in fondo – conclude Barachini -, che ognuno di noi ha le proprie disabilità e che chi ne è più colpito a volte è capace di stupirci perché tira fuori risorse inaspettate e può insegnarci qualcosa”.

Biglietti in vendita sul sito internet Vivaticket, al Palazzo dei Congressi, al Teatro Verdi, alla Galleria del Disco (via San Francesco 96), Il Cappellaio Matto Cartoleria (via Leopoldo Pilla 72), Solo Pisa (via Piave 17); offerte minime 15 euro (biglietto intero) e 10 (biglietto ridotto). Avranno diritto al biglietto ridotto gli aderenti alle organizzazioni che partecipano all’iniziativa (Aipd Pisa, Anffas Pisa, Anmic Pisa, Caregivers, Caritas, Croce Rossa Italiana Pisa, Fondazione Casa Cardinale Maffi, Irccs Fondazione Stella Maris, L’Isola dei Girasoli, Paim). Informazioni al numero di telefono 050.598212 (Palazzo dei Congressi).

L’evento di domenica 23 dicembre rientra fra le attività esterne della Fondazione Dopo di Noi a Pisa Onlus istituita nel 2010 dalla Fondazione Pisa con la missione di operare nel settore della promozione sociale e dell’assistenza. Prima dell’inizio dello spettacolo, a partire dalle 20, e in chiusura, il pubblico potrà visitare la piccola mostra che gli ospiti del Centro Vele, la struttura di accoglienza gestita dalla Fondazione Dopo di Noi, allestiranno dentro il Palazzo dei Congressi. Per contribuire alla raccolta fondi è inoltre previsto un buffet a cui si potrà accedere prima dell’inizio dello spettacolo.

“La piccola mostra che presenteremo al pubblico che domenica 23 verrà ad assistere ad Up&Down – spiega Angela Spigai, educatore professionale e coordinatore degli educatori del Centro Le Vele – comprende creazioni corali e individuali realizzate all’interno dei laboratori occupazionali di ceramica e di pittura che organizziamo nella struttura gestita dalla Fondazione e che fanno parte del progetto la Bancarella delle Sensazioni. I lavori esposti potranno essere acquistati con una offerta libera per contribuire così al progetto. Attraverso la Bancarella delle Sensazioni, Le Vele intende far conoscere le attività dei ragazzi che abitano e frequentano il Centro con lo scopo di fare rete con il territorio e farli così sentire parte di una comunità, dando esito e compimento alle loro iniziative”.

Sono oggi 35 i disabili residenti nel Centro Le Vele che, dal 2016, viene gestito dalla Fondazione Dopo di Noi a Pisa Onlus. Oltre a una residenza sanitaria per disabili e a due comunità alloggio protette, il Centro, nel Comune di San Giuliano Terme, offre anche percorsi socio-riabilitativi diurni.

Lo spettacolo, prodotto da Non c’è Problema, con la regia di Lamberto Giannini, fra imponenti scenografie ed effetti speciali, vede come protagonista Paolo Ruffini alle prese con boicottaggi e rocambolesche interruzioni messe in scena dagli attori della compagnia Mayor Von Frinzius che, attraverso diverse irruzioni, dimostreranno di essere molto più “abili” di lui.

Un happening comico con una forte connotazione d’improvvisazione, sorprese e coinvolgimento del pubblico in sala e che alterna i momenti esilaranti a quelli commoventi con lo scopo di dimostrare che siamo tutti diversamente abili, diversamente normali e meravigliosamente diversi.

Per informazioni e prenotazioni: www.vivaticket.it; biglietteria Palazzo dei Congressi (050.598212) e info@palazzodeicongressi.pisa.it.

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.