Ritorna a Marina di Pisa l’attesissimo appuntamento della “disfida vernacola”, stavolta in un inedito triangolare tra pisani, livornesi e fiorentini. La sera di martedì 3 luglio, dalle ore 20,presso lo Yacht Club del Porto di Pisa in Via Barbolani) con cena, si disputerà un duello all’ultima battuta tra vernacolisti pisani, livornesi e fiorentini.

L’evento, inserito nel calendario di “Marenia – Non solo mare” è organizzato dalla Associazione Laureati Ateneo Pisano (presieduta da Paolo Ghezzi) e dal Crocchio Goliardi Spensierati (presieduto da Lorenzo Gremigni).

Molti ricorderanno il successo e la risonanza suscitati dalle precedenti edizioni delle disfide tra pisani e livornesi (ben tre, con alterni esiti) e di quella tra pisani e fiorentini alle Piagge (trionfatori i bravissimi fiorentini): tutte serate eccezionali e indimenticabili. Oggi si rinnova questa strepitosa e poco convenzionale “sfida tra campanili” a colpi di risate, stornelli, poesie e cultura popolare.

La locandina dell’edizione 2017

Si batteranno alcuni dei più gagliardi protagonisti del teatro vernacolo e della poesia locale. Questa volta scenderanno in lizza: per Pisa, gli attori del Crocchio tra cui Lorenzo Gremigni e Leonardo Ferri; per Firenze, Valerio Ranfagni e Lisetta Luchini; per Livorno, Enrico Faggioni, Doranna Natali e Consalvo Noberini. Ospite d’eccezione fuori concorso il livornese Fulvio Pacitto, astro autentico del vernacolo labronico e mattatore di innumerevoli palcoscenici.
Sarà un confronto senza precedenti tra alcuni dei più affermati attori ed autori dell’ambito popolare e vernacolo di Pisa, Livorno e Firenze; il risultato rimarrà quello, garantito, di una genuina serata di autentico buonumore all’insegna dell’ironia e mai della volgarità.
La giuria, come sempre imparziale e qualificata, animata dal Presidente ALAP Ghezzi, sarà composta da personalità delle istituzioni, da sapienti del vernacolo e da giornalisti; i giurati saranno chiamati ad esprimere, insieme allo stesso pubblico, la propria preferenza all’uno o all’altro contendente.
La locandina magistralmente illustrata da Nicola Gorreri ritrae una “linguaccia” ridanciana trasformata in strada (la FI-PI-LI, appunto) su cui sfrecciano le macchinine di Dante, di Galileo e dei Quattro Mori.

In contemporanea alla “Disfida” si svolgerà una raffinata cena di mare servita dal ristorante Yacht Club: antipasto (flan di pesce e insalata di mare), primo (risotto alla marinara e pennette dentice e fiori di zucca), secondo (tonno pinne gialle alla griglia con verdure), dessert (gelato artigianale crema e nocciola), caffè, acqua e vino inclusi.
Le prenotazioni devono essere trasmesse direttamente allo Yacht Club: tel. 338.4488453 o 345.7909234. Dato l’interesse suscitato dalle precedenti edizioni di questa esilarante iniziativa si suggerisce di prenotare in anticipo “per assicurarsi il sedere”.

Commenti

Condividi