Strepitosa nazionale di Hockey ai Mondiali di Londra. L’Italia ha infatti ottenuto i primi successi della sua storia nella manifestazione iridata battendo Corea e Cina. La pisana Martina Chirico, portiere del CUS Pisa, ha mantenuto inviolata la porta vincendo il premio di migliore in campo. Tra le convocate, nelle riserve, anche l’altra giovane pisana under 18 Sara Puglisi.

DA LONTANO – Incredibile cavalcata della nazionale femminile di Hockey ai Mondiali di Londra 2018. Sono risultati che partono da lontano, quando la Federhockey italiana aveva creato il “club Italia”, una iniziativa sperimentale in cui il cerchio ristretto delle giocatrici della nazionale, nel tentare la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016, poi fallita, si erano cementate vivendo a stretto contatto nei numerosi raduni organizzati. Una iniziativa lodevole, ma non fallimentare, perché è servita negli anni far salire sempre di più l’Italia nel ranking (attualmente al 17esimo posto), da sempre considerata come una nazionale minore nel panorama internazionale hockeistico, fino ad ottenere la qualificazione ai Mondiali. La marcia di avvicinamento a questi Mondiali ha dato segnali importanti, come la vittoria nel TriNations, ottenuta grazie al 2-1 al Cile (15esimo posto nel ranking) e al 2-2 contro l’Irlanda (16esimo posto nel ranking).

“L’Italia eclissa avversari di ranking superiore” titola la federazione internazionale

I SUCCESSI CONTRO COREA E CINA – Il Mondiale si è aperto con un perentorio e sorprendente 3-0 alla Cina, squadra tra le prime otto al mondo nel ranking internazionale. La conferma è arrivata pochi giorni dopo con la vittoria per 1-0 contro la Corea, al nono posto, condita dal premio di migliore in campo a Martina Chirico, storico portierone dell’Italia. La nazionale dovrà affrontare domani nel suo terzo impegno l’Olanda, semplicemente la squadra più forte per distacco, saldamente al primo posto del ranking, vincitrice di 7 titoli mondiali e 3 titoli olimpici, ma è difficile anche solo pensare di vincere. L’Italia però si trova al secondo posto matematico del proprio girone e affronterà gli spareggi per i quarti di finale contro la terza classificata del gruppo B, ovvero una tra Inghilterra, India e Stati Uniti. Con un po’ di fortuna chissà che non si possa aspirare a un posto tra le migliori otto al mondo, un risultato davvero insperato fino a pochi mesi fa.

Martina Chirico e il titolo di migliore in campo in Italia-Corea

MARTINA CHIRICO – Il portiere pisano Martina Chirico è ormai nel giro della nazionale da tantissimi anni, colonna portante del movimento azzurro e pisano. Dopo aver vinto svariati scudetti giovanili e titoli individuali anche internazionali alle World League con la nazionale italiana, è stata una delle protagoniste dei primi scudetti negli sport di squadra per la città di Pisa grazie ai 3 titoli indoor e un titolo su prato conquistati con la maglia del CUS Pisa.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018