Riceviamo e pubblichiamo

Domenica 09 Febbraio, durante la gara tra Pisa e Chievo, ricorderemo come ogni anno la figura di Maurizio Alberti, scomparso ventuno anni fa nelle circostanze che ormai tutti conoscono. Lo faremo alla nostra maniera, e come sempre in Curva Nord, pertanto invitiamo tutti ad entrare allo stadio con buon anticipo e a posizionarsi nella parte superiore della Curva stessa, dal corridoio all’altezza della balaustra in su, dove sono i seggiolini, attenti e disponibili rispetto alle indicazioni fornite dai ragazzi dei gruppi organizzati. Di Maurizio non ricorderemo l’assenza, ma la presenza. “Mau Ovunque”, “Maurizio sempre con noi”, “Noi abbiamo Maurizio nel cuore”, non sono modi di dire. Maurizio non se ne è mai andato, è sempre stato presente seppure in una forma diversa, sullo striscione, nei cori, nelle iniziative portate avanti a Pisa e nel mondo. Maurizio è al Parco, è nei vari paesi dove in suo nome sono state portate avanti iniziative di beneficenza, è in Curva Nord, è ai tamburi, è nei settori ospiti quando gioca il Pisa S.C. 

E’ nel cuore dei tanti ancora presenti allo stadio e che lo hanno conosciuto, che hanno vissuto in prima persona la triste vicenda di malasanità da stadio, l’esito beffa del processo istruito, la rabbia composta della famiglia e degli amici, la decisione di dedicargli la nostra amata “casa”, da allora e per sempre “Curva Nord Maurizio Alberti”. Ma è anche nel cuore di chi non c’era, di chi è più giovane e aveva pochi anni o non era ancora nato, ma ha percepito l’amore, il rispetto, l’attenzione, portata dai più vecchi verso Maurizio, e ha deciso di seguire la stessa strada, e canta per lui, porta avanti le iniziative in suo nome, e ne coltiva il ricordo. Per tutti questi motivi, aspettiamo tutti allo stadio domenica, per vivere una Curva come sarebbe piaciuta a lui, chiassosa e colorata, ancora più del solito.

I gruppi della Curva Nord Maurizio Alberti.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018