Da Arena Metato conferenza stampa di presentazione della partnership tra Pisa e Hi Turf Solution con la presenza del Presidente del Pisa Corrado, del suo direttore commerciale Marco Aceto e degli imprenditori Luca e Marco Pacini.

A presentare la parnership che va avanti da molti anni è Luca Pacini, imprenditore di HTS: “Ci occupiamo di soluzioni per tappeti erbosi ad alta tecnologia, una costante ricerca di innovazione tecnologica al tappeto erboso. Io e i miei fratelli siamo imprenditori di seconda generazione. Mio padre ha iniziato 35 anni fa la sua carriera imprenditoriale in serra e grazie all’esperienza maturata in famiglia e con la collaborazione dell’Università di Pisa è nato nel 2007 un nuovo sistema di impianto per il tappeto erboso tramite piantine coltivate in serra. Nel 2008 ci siamo anche affacciati al mondo del golf, convertendo il tappeto erboso a Chieti di un intero campo da golf in due settimane con un nuovo tappeto erboso ibrido.A quel punto abbiamo diviso il comparto dei tappeti erbosi dalla realtà agricola ed è così che è nato HTS, decidendo di ricercare, anche mediante investimenti importanti sull’attrezzatura, varietà erbose in tutto il mondo. Nel giro di tanti anni abbiamo realizzato tanti impianti, uno dei primi fu il Sant’Elia di Cagliari, inerbendo vari campi di allenamento anche per Lazio e Inter con una tecnica brevettata in Italia e in Europa. Abbiamo così realizzato manti erbosi a Monaco e Nizza, ma anche a Malta allo stadio nazionale e al Serravalle di San Marino grazie anche alle varietà esclusive che arrivano dall’estero.”

Così anche Marco Pacini, l’altro imprenditore di HTS: “Io sono solo felice di poter essere partner del Pisa, di essere riuscito a mettere il nostro marchio sui pantaloncini da gara e di poter collaborare al successo della squadra, perché i ragazzi corrono sull’erba che curiamo e coltiviamo tutti i giorni.”

Il presidente del Pisa Giuseppe Corrado ha parlato del valore della partnership: “Credo che il marchio HTS e il Pisa siano stati vicini fin dal primo momento del nostro arrivo e sottolinea una partnership dal significato più profondo. Tra i nostri partner una posizione di riguardo l’ha avuta l’azienda dei fratelli Pacini. Le ultime frasi dette da Luca rappresentano la realtà dei fatti. Dopo qualche settiman ci eravamo resi subito conto delle problematiche e della vicinanza al baratro del fallimento. Alcune cose funzionavano bene come il tifo, fiore all’occhiello della società, ma altre avevano bisogno di pesanti accorgimenti. Il terreno di gioco andava molto bene, e volevamo proseguire poiché ci eravamo resi conto che era un campo importante, rispetto ad altri campi nazionali dove siamo stati in trasferta in tutta Italia. Questo la dice lunga su quanto abbiamo colto dalla partnership con HTS. Nella vecchia sede, vi racconto una storia, mi dicono che i fratelli Pacini avevano chiesto appuntamento. Presi atto che lavoravano senza percepire pagamenti, ma fortunatamente per la squadra e per la società e la città, ci sono imprenditori come i fratelli Pacini. Legati al Pisa e all’onestà intellettuali, avevano continuato a fare cose importanti. Senza la loro cura anche dei terreni di San Piero a Grado non sarebbe stato possibile. Guardammo al domani, ma con uno sguardo al passato, trovammo due imprenditori seri che volevano costruire qualcosa sul futuro, risolvemmo i problemi e con la loro disponibilità importante organizzammo il futuro aprendo una partnership integrata. Da quel momento sul nostro pantaloncino c’è Hi Turf Solution. Dopo un anno di transizione abbiamo conquistato insieme la promozione e abbiamo avviato un nuovo percorso che ci sta dando risultati importanti. Chi è venuto a Pisa nelle prime giornate si è reso sicuramente conto della situazione facendoci i complimenti per il terreno di gioco.”

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018