Mister D’Angelo ha parlato in conferenza stampa per anticipare i temi della partita tra Pisa e Pistoiese di domani. Ecco le sue dichiarazioni ai giornalisti

Col Pontedera buona gara, ma con la Pistoiese ci saranno assenze importanti

I giocatori sono tutti diversi per qualità. Di Quinzio è un giocatore forte che attraversa un grande periodo di forma. Lo sostituiremo con un giocatore che ha altre caratteristiche.

De Vitis?

Il giocatore è recuperato e giocherà.

Marconi e Liotti?

Purtroppo non ci saranno ancora, assieme a Lisi per squalifica. Dobbiamo recuperare gli assenti il prima possibile perché avremo presto molte gare difficili all’orizzonte e ci servono tutti.

Forse Meroni verrà messo sugli esterni?

Anche questa è una soluzione

De Vitis tornerà a centrocampo?

No, giocherà in difesa, a centrocampo abbiamo maggiore scelta.

La Pistoiese ha cambiato volto rispetto alla gara d’andata. Cosa ti aspetti?

Abbiamo giocato ultimamente contro squadre di alto livello e la partita l’abbiamo fatta sempre noi. Dobbiamo limitare gli errori difensivi individuali che ci hanno penalizzato. La Pistoiese ha giocatori importanti e dovremo essere molto attenti in fase difensiva.

La doppietta di mercoledì è servita più a Moscardelli o alla squadra?

Davide ha tanta esperienza e personalità per sopportare periodi difficili. Posso dire che è servito per per vincere la partita.

L’esultanza però, da parte della panchina, è stata molto importante.

Sì, è vero. La squadra ci tiene particolarmente alla Coppa Italia. Vincerla avrebbe grande significato per noi e in chiave playoff. Moscardelli non sarà mai un problema da nessun punto di vista.

Gamarra ha esordito, anche se è entrato con la partita già in cassaforte. 

Gamarra è un giocatore che ha buonissime qualità tecniche. Deve solo riprendere il ritmo partita e il dinamismo all’interno della gara stessa. Logico che deve giocare di più, ma è un giocatore che ci può dare una grossa mano. Così come Izzillo che è stato fuori per infortunio molto spesso, per me anche lui è stato un giocatore importante e che abbiamo voluto tenere. Ma né io né la società abbiamo mai voluto cederlo.

Il modulo di gioco che sceglierai?

Non credo sarà diverso dalle ultime uscite, Masucci sarà probabilmente della partita, ma le ultime scelte le farò alla fine.

Domani ci sarà una bella coreografia in preparazione per i 20 anni dalla scomparsa di Maurizio Alberti.

Sappiamo che è una ricorrenza importante, l’augurio è che si possa regalare una bella vittoria per tutti.

Ci sono state tante espulsioni ultimamente

Sì, ma la maggior parte le ho fatte io. Sono più i giocatori che cercano di dirmi di stare in panchina che io a loro di stare tranquilli

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018