Il tecnico Luca D’Angelo anticipa i temi di Pisa-Cittadella nella consueta conferenza stampa pre-gara. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia del match:

Il Pisa è tornato all’Arena Garibaldi dopo oltre un mese: “Fa piacere tornare a giocare in casa perché mancavamo da tempo anche se, purtroppo l’assenza totale del nostro pubblico si farà sentire: sappiamo quanto possono incidere i nostri tifosi sia con i loro colori, sia con la ‘voce’, però non possiamo fare altrimenti. Arriviamo però a questa gara bene, dal punto di vista mentale perché veniamo da una vittoria e dal punto di vista fisico perché la squadra si è allenata al completo, a parte Varnier, e su buoni livelli“.

Queste le parole sui calciatori a disposizione: “Abbiamo tanti giocatori disponibili, non può esserci spazio per tutti ma con le 5 sostituzioni si può essere determinanti a gara in corso, il gruppo è stata un’arma vincente in questi anni e continuerà ad esserlo. Sibilli è arrivato in punta di piedi, sta lavorando bene e ritagliando il suo spazio, va dato merito alla società di averlo pescato in Lega Pro. Lo conoscevo solo di nome e si sta dimostrando utile per noi, deve lavorare perché la strada è lunga“.

Il tecnico parla quindi degli avversari: “Affrontiamo una squadra che ha buoni giocatori e una società che sa lavorare molto bene. A questo si aggiunge un allenatore che è tra i migliori della categoria. Questo fa capire che ci vorrà una gara molto, molto, importante sotto il profilo della tenuta fisica e mentale. Con il Cittadella sono sempre gare molto tirate e per vincere dovremo eccellere in tante cose perché loro sanno stare bene in campo e non perdono mai le misure: dovremo rispondere con le stesse armi ed essere bravi tatticamente perché saremo pressati a tutto campo“.

 

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018