Dopo il comunicato della Virtus Entella sulla richiesta di rinvio della prossima sfida contro i neroazzurri è arrivata la replica del Pisa Sporting Club. La società con sede alla Sesta Porta prende atto di quanto richiesto e auspita al presidente della FIGC Gravina che, qualora ritenga valide le motivazioni dell’Entella, proceda al rinvio dell’intero weekend di gare per preservare la regolarità del campionato almeno per un turno.

Il presidente Corrado e il presidente Gravina (Foto Malasoma Pisachannel)

“Il Pisa Sporting Club prende atto del comunicato ufficiale pubblicato in data odierna dalla società Virtus Entella nel quale si chiede al Presidente Gravina e alla F.I.G.C. il rinvio della gara Virtus Entella-Pisa regolarmente programmata per domenica 4 novembre (ore 16.30) a dopo il pronunciamento del TAR previsto per martedì 6 novembre.

Il Pisa Sporting Club auspica che il Presidente Gabriele Gravina, qualora ritenga valide le motivazioni addotte dalla società Virtus Entella, proceda al rinvio dell’intero programma di gare del girone A del prossimo weekend in modo da garantire, almeno per un turno, la piena regolarità dei campionati nel rispetto del principio della parità competitiva.”

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018