Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa relativa al tema dell’Arena Garibaldi. Il tema dell’incontro è “Nuovo stadio, prospettive e scadenze imminenti”. Per l’occasione è stato anche presentato il plastico dell’Arena. A parlare però sono l’assessore ai lavori pubblici Latrofa, l’assessore Dringoli e l’addetto stampa del Pisa Silvestri perché il presidente del Pisa Corrado, per impegni già presi in precedenza a Roma, non ha potuto presenziare all’evento. Tante le novità, dalle dichiarazioni dell’assessore sul litigio con Corrado, passando per la capienza dei playoff, che molto probabilmente sarà di 10mila posti. Vige ancora il silenzio sulla convenzione, per la quale continuano le trattative. Annunciate anche due assemblee pubbliche per il 20 maggio e il 4 giugno.

LATROFA E CORRADO – Il momento clou della conferenza stampa è rappresentato da una domanda specifica su ciò che era emerso nei giorni scorsi, alla quale Latrofa risponde così: “In questi dieci mesi in cui ci siamo insediati ci sono state tante riunioni. Il nostro obiettivo è stato quello di arrivare ad avere una convenzione regolare, dopo 3 anni di mancanza. Mercoledì è vero, c’è stata una riunione tra due parti che devono sanare problemi pregressi che risalgono a quando non c’eravamo noi. Voglio però dire che nessun ha sbattuto nessuna porta e che non fa parte di nessun modo di agire di entrambi. Ho visto l’articolo e non c’era nessun virgolettato.” L’assessore ha così smentito sui toni dell’incontro di mercoledì scorso, ma ha glissato non negando o confermando invece riguardo le problematiche relative ai 600 mila euro tra Comune e Pisa per la convenzione. Proprio sulla convenzione, a conferma che c’è ancora lavoro da fare, ha detto: “La convenzione? Quando firmeremo col presidente lo saprete. Di date non parleremo più. Preferisco un silenzio in più che una parola di troppo.”

PLAYOFF E CAPIENZA – Latrofa poi parla dei playoff: “Posso dire che anche che stamani, visto che si parla dei playoff, ho parlato col vice prefetto vicario che mi ha riferito che siamo in fase di avanzata interlocuzione col prefetto per la stessa procedura di maggio 2018, quindi ciò ci fa ben sperare per avere la stessa capienza dello scorso anno con la Viterbese per la gara del 22 maggio.”

ASSEMBLEE PUBBLICHE – Parla poi Luca Fracassi, portavoce del Comune di Pisa e responsabile della comunicazione relativa allo stadio che annuncia due assemblee pubbliche: “Ci saranno due assemblee pubbliche attraverso le quali verranno spiegati i dettagli della variante come da cronoprogramma. Il primo incontro sarà il 20 maggio al Palazzo dei Congressi per tutti i pisani e i tifosi del Pisa, mentre il secondo si svolgerà il 4 giugno e sarà dedicato invece più specificatamente agli abitanti di Porta a Lucca. Per l’assemblea del 20 maggio parteciperanno il Sindaco di Pisa Conti, gli assessori Latrofa e Dringoli. Ci sarà l’ingegner Massimo Ferrini, presidente di Tages e gli architetti Sara Bartolucci e Marco Mancino di Yard SPA, consulenti VAS.”

SILVESTRI – Prende la parola l’addetto stampa del Pisa Silvestri: “Siamo qui per presentare assieme al Comune il plastico della nuova Arena. I lavori per il plastico sono terminati proprio nella settimana dei 110 anni e speriamo che sia beneaugurante, poi è rimasto in mostra per un mese al Pisa Store della Sesta Porta. Adesso l’abbiamo portato in Comune perché riguarda tutta la città. Siamo chiamati a portare avanti un progetto di pubblica utilità non solo per il Pisa, ma per tutti i cittadini”.

PLASTICO – Arriva il momento di presentare il plastico, con gli assessori Latrofa e Dringoli: “Questo plastico è una cosa in più, un supporto per la variante urbanistica. Con la società stiamo lavorando, l’ufficio tecnico del Comune e gli uffici della DEA Capital stanno mantenendo tutti gli impegni organizzativi per arrivare in fondo alla variante urbanistica. Il plastico era già in città da qualche giorno. Fin da subito ci eravamo detti col presidente che era bello presentarlo in Comune. Questo plastico è stato realizzato non soltanto per far vedere lo stadio, ma anche per far vedere l’inquadramento nel quartiere di Porta a Lucca. Ciò è a supporto anche di prossime iniziative pubbliche. “

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018