Ci sono ben otto giocatori che erano presenti a Livorno nel fatale 2-0 che segnò la fine della corsa promozione dei nerazzurri due anni fa. Per loro questo non sarà il solito derby, ma una vera e propria rivincita. Intanto le due squadre si preparano: ecco la conta degli infortunati. Non manca anche una polemica da Livorno: “Il Pisa ha avuto un giorno in più di riposo”.

VOGLIA DI RIVINCITA – Birindelli, Masucci, Lisi, Gucher, Di Quinzio e Izzillo quella partita la giocarono, chi da titolare, chi entrando nella ripresa, mentre Ingrosso e De Vitis la videro dalla panchina. Ne è passata di acqua sotto i ponti, con i nerazzurri che l’anno dopo si compattarono e, con le integrazioni del nuovo DS Gemmi, nacque il gruppo che costituì il Pisa dei record. Per chiudere il cerchio a Livorno ci sarà l’occasione per una vera e propria rivincita.

PREPARAZIONE E POLEMICA – Intanto le due squadre si stanno preparando all’appuntamento col nemico. I nerazzurri ritroveranno Lisi, ma non dovrebbero rinunciare  a De Vitis, uscito malconcio dalla sfida contro il Crotone, ma che, accertamenti a parte, farà di tutto, anche con allenamento personalizzato, per poter essere in forma per il derby. A Livorno invece le assenze certe sono almeno tre con lo squalificato Marsura e gli infortunati, Stoian e Brignola. Recuperati ieri con il Frosinone invece Viviani e Rizzo, oltre a Rocca, che hanno però visto la partita dalla panchina. Nel frattempo dopo la sconfitta di ieri il Livorno si ritrova ultimo in classifica e per Breda l’ultima spiaggia sarà proprio il derby col Pisa. In caso di sconfitta arriverà quasi certamente l’esonero. Da Livorno intanto molti tifosi polemizzano sul calendario, perché il Pisa ha avuto a disposizione un giorno in più di riposo prima del derby, dato che gli amaranto hanno dovuto giocare il posticipo contro il Frosinone. Una polemica abbastanza risibile, ma che è stata anche riportata da alcune testate giornalistiche livornesi.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018