Lo ha riferito, alcune settimane fa, la testata Sassuolo News su fonti dirigenziali neroverdi. Ingente l’investimento nel medio termine da parte della società nerazzurra che punta forte sul centrocampista. La spesa potrebbe per il calciatore potrebbe essere se non la più onerosa, senza dubbio una delle più onerose della storia nerazzurra, al netto di inflazione e cambio valuta.

Questo scrive la testata neroverde, in un articolo pubblicato nell’ottobre scorso: “Quella di Mazzitelli è stata una delle poche cessioni onerose concretizzate dal Sassuolo nell’ultimo strano mercato. Pochi soldi e poca voglia di spendere, difficile piazzare tanti calciatori”. Poi il dettaglio sul prezzo: Il Sassuolo, dopo il prestito alla Virtus Entella, ha scelto di lasciar andare ancora una volta il centrocampista scuola Roma, stavolta a titolo definitivo. Cessione in prestito con obbligo di riscatto per circa 2,5 milioni di euro”.

Quella di Mazzitelli fu una delle più lunghe trattative del mercato estivo nerazzurro. Quest’anno il calciatore ha già disputato 2 gare in Coppa Italia e 6 in campionato, risultando subito al centro dei dettami tecnico-tattici di Luca D’Angelo.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018