A fine gara parlano per il Pisa Giovanni Corrado, Michele Pazienza e Robert Gucher. Ai microfoni in sala stampa anche l’ex neroazzurro Andrea Sbraga.

Queste le parole del tecnico neroazzurro Pazienza: “Sono contento di ciò che hanno fatto i ragazzi, soprattutto in fase di non possesso. Possiamo fare ancora meglio in fase di non possesso e sviluppare meglio le nostre giocate. Siamo andati a correggere quelli che erano i punti da correggere nelle gare precedenti. Tutto sommato il pareggio è stato giusto. Avevo bisogno di due attaccanti più dinamici, per questo Eusepi è partito dalla panchina. Potevamo sfruttare meglio gli spazi che si potevano creare, ma in questo forse siamo venuti un po’ meno. Devo fare le valutazioni in base alle condizioni fisiche dei ragazzi e alle caratteristiche degli avversari. Sono contento per Birindelli, adesso deve portare i pasticcini al rientro, è la prima volta che finisce la partita. Da quando sono arrivato i ragazzi mantengono un ritmo alto quasi fino alla fine. Dobbiamo continuare su questa strada. I ragazzi ora staccheranno la spina per ritrovare energie mentali e fisiche, riprenderanno gli allenamenti il giorno 8 di gennaio. Ringrazio i tifosi neroazzurri per la massiccia presenza allo stadio, è stimolante. Dobbiamo dare sempre il massimo perché questa piazza merita questo e i tifosi ci stanno facendo capire il loro legame per questi colori. Per il mercato ho già risposto. Ho dato più spazio a Cuppone, il ragazzo ci può dare una mano, credo resterà”

Quindi è la volta di Robert Gucher: “Eravamo partiti bene concedendo pochissimo, stiamo lavorando tanto in fase difensiva, abbiamo creato anche 2-3 occasioni. Un pareggio che ci può stare contro un’ottima squadra quale è il Siena. Dobbiamo metterci a disposizione dell’allenatore come giocatori, l’importante è che il Pisa vada avanti. Dobbiamo restare concentrati sui 90 minuti, per trovare la vittoria a tutti i costi. Alla ripartenza del campionato dovrà essere un Pisa che dovrà migliorarsi ancora di più. Guardiamo in casa nostra, adesso staccheremo un attimo la spina, ma non ci fermeremo.”

L’ultimo a parlare per il Pisa è Giovanni Corrado: “Oggi erano colpiti anche gli spettatori di Siena. Il pubblico pisano ha dato ancora una volta spettacolo. Ci tenevo ad andarli a salutare prima della partita. Ci sono sempre vicini. Era da immaginare una partita così tra la seconda e la terza, abbiamo provato con qualche occasione, ma il loro portiere è stato bravo in più di una circostanza, forse più su qualche errore dei loro difensori paradossalmente. Siamo arrivati in fondo a un periodo complicato, giocare sempre a inseguire inconsciamente ti fa consumare maggiori energie. Stiamo facendo un campionato importante, abbiamo perso punti all’inizio, ma dobbiamo stare tranquilli perché il ritmo è quello giusto. Stacchiamo la spina per qualche giorno anche in società e poi torniamo a lavoro. La nostra è una rosa lunga e importante, non sarà facile intervenire su questa rosa. Dobbiamo trovare qualcuno che migliori la rosa, non è semplice perché abbiamo una rosa competitiva. Vediamo.”

Queste infine le parole dell’ex neroazzurro Sbraga, oggi con la maglia del Siena: “Quel palo a livello di occasioni ha rimesso in pari la partita, ma è stata una sfida equilibrata. Ricordo sempre con tanto piacere Pisa, è sempre bello vedere quanti tifosi sono andati in trasferta. Fu un bellissimo anno, tutt’ora sono legato a diversi compagni di quell’annata. Quest’anno il girone è molto combattuto ed equilibrato, c’è una bella lotta per il secondo posto. Vedremo cosa ci porterà questo 2018. “

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21.