Bisogna saper soffrire e il Pisa di D’Angelo sa farlo. Il Crotone fin da subito attua un grande possesso palla e sovente grazie a Benali e Messias impensierisce la difesa del Pisa. Proprio mentre i nerazzurri soffrono di più, da un calcio d’angolo arriva il vantaggio di De Vitis. Il Pisa si difende e riparte sui lanci lunghi o su contropiede, ma dopo una partita di carattere porta a casa un prezioso pareggio. Nella ripresa infatti gli ospiti trovano il pari con Golemic e rimangono in dieci per l’espulsione di Gigliotti. Tegola Pisa con un altro infortunio in un ruolo chiave. Dopo il gol infatti si fa male de Vitis, costretto forse per un problema muscolare a lasciare il campo.

La Curva Nord durante Pisa-Crotone (Foto Sestaporta)

Non c’è Lisi, che ha dovuto dare forfait dopo la rifinitura, unico dubbio dell’ultimo minuto per D’Angelo, ma c’è Pinato pronto a rilevarlo sulla corsia di sinistra. Per il resto confermate quasi tutte le indiscrezioni della vigilia, col ritorno di Benedetti e De Vitis in difesa e con Masucci e Marconi dietro le due punte. Gara dura per i nerazzurri che, in un contesto privo di precedenti contro il Crotone, per il primo confronto assoluto, affrontano una squadra molto in forma, forte dei loro tre successi nelle ultime tre partite. Tra i duelli certamente Simy contro Marconi, Messias contro Masucci, Gucher contro Benali e Marrone contro De Vitis. In campo il Crotone ha il pallino del gioco nel primo tempo, ma è il Pisa a passare in vantaggio con De Vitis sugli sviluppi di uno schema su calcio d’angolo. La squadra di D’Angelo sa soffrire e riesce anche con una megamischia a salvare sulla linea un possibile gol di Simy proprio con Pinato. Nella ripresa il Crotone pareggia con Golemic e De Vitis si fa male, una brutta tegola per il derby. Viene poi espulso Gigliotti per una gomitata su Marconi.

Un momento della partita (foto Sestaporta)

PRIMO TEMPO – Il primo squillo della gara lo suona Messias, che con un tiro dal limite, manda alto di poco. Nerazzurri che nei primi minuti subiscono il gioco degli avversari andando un po’ in difficoltà sia dal punto di vista fisico che del possesso palla. Il Crotone ha in mano il pallino del gioco, con i nerazzurri che tentano di contrastare l’avversario con un pressing a tutto campo e cercando la via del contropiede con lanci lunghi andando spesso in fuorigioco con Masucci e Marconi. Al 18′ però c’è un lampo di Masucci, servito da Belli che con un traversone basso lo mette in condizione di offendere, ma Cordaz con una mano riesce clamorosamente d’istinto a impedire il gol ai nerazzurri. Al 22′ Messias semina il panico nella difesa del Pisa e lascia partire un sinistro dopo aver dribblato Benedetti e Pinato che esce alto di pochissimo. Un minuto dopo Benali calcia di punta con molta potenza, ma Gori respinge mettendo in angolo. Ci prova ancora Crociata dal limite, ma la palla è altissima. Al 29′ Gucher suona la carica con un tiro da fuori messo in out dalla retroguardia ospite e il pubblico sostiene i nerazzurri alla reazione. Proprio dal calcio d’angolo battuto da Pinato arriva il vantaggio nerazzurro con De Vitis: Simy va a vuoto di testa e il calciatore del Pisa la mette dentro partendo da dietro. Subito dopo mischione in area nerazzurra con la palla che balla letteralmente sulla linea di porta, ma non entra mai (confermato dai replay) grazie a Pinato che si immola e l’arbitro fischia un fallo di Simy. Al 37 staffilata di Molina deviata da Benedetti che comodamente rallenta il pallone per Gori. Un minuto dopo Masucci dopo una mezza “veronica” serve Verna, ma solo davanti al portiere cicca malamente. Termina così il primo tempo.

SECONDO TEMPO – All’avvio della ripresa è Barberis quasi a colpire a freddo con una violenta conclusione dai 25 metri che sfiora il palo alla sinistra di Gori dopo essere stato servito da Benali. Proprio Benali si trova il pallone sulla testa al 48′, ma mette alto da pochi passi. Al 57′ D’Angelo decide di cambiare inserendo Birindelli al posto di Pinato. Al 59′ Crociata prova una serpentina in area, ma il suo tiro è troppo debole e Gori blocca sicuro. Risponde Stroppa inserendo Vido al posto di Crociata e aumentando il carico offensivo dei suoi. Al 62′ Messias calcia un insidioso sinistro a giro che sfiora la traversa e termina fuori. Al 64′ Gucher riceve palla da Masucci su contropiede, la difesa va a vuoto e Gucher ha la palla del raddoppio ma la calcia fuori. Subito dopo però si fa male De Vitis, costretto a lasciare il campo per Ingrosso. Al 71′ Gori si scontra con Aya sugli sviluppi di un angolo e si lascia scappare il pallone che Golemic mette dentro per il pareggio. Cinque minuti dopo è Fabbro a rilevare Masucci per l’ultimo cambio per i nerazzurri. Al 79′ Gori compie un miracolo facendosi perdonare l’errore di prima: Benali serve di tacco Mazzotta che a botta sicura trova il guantone sinistro del portiere del Pisa. Subito dopo viene espulso Gigliotti per una gomitata su Marconi. In questa occasione anche un collaboratore di Stroppa viene espulso per proteste. All’84’ altra palla insidiosa di Messias che si stampa sul palo e il Pisa si salva. All’86’ su calcio d’angolo Ingrosso impegna Cordaz di testa. Al 91′ ci prova ancora Molina, ma stavolta è Gori a bloccare a terra. L’ultima occasione è per il Pisa al 95′ su calcio piazzato, ma si risolve in un nulla di fatto. Termina così la partita.

TABELLINO PISA-CROTONE 1-1
Pisa: Gori; Aya, De Vitis (66′ Ingrosso), Benedetti; Belli, Pinato (57′ Birindelli); Gucher, Verna, Siega; Masucci (76′ Fabbro), Marconi. A disp. Perilli, Izzillo, Moscardelli, Di Quinzio, Minesso, Meroni, Marin, Liotti, Asencio. All. D’Angelo
Crotone: Cordaz; Golemic, Marrone, Gigliotti; Molina, Mazzotta (80′ Mustacchio); Barberis, Benali, Crociata (61′ Vido); Simy (68′ Nalini), Messias. A disp. Figliuzzi, Festa, Cuomo, Spolli, Gomelt, Zanellato, Evans, Rutten, Panza. All. Stroppa.
Arbitro: Minelli di Varese
Reti: 30′ De Vitis, 71′ Golemic
Ammoniti: Crociata, Masucci, Benedetti, Gucher, Messias, Verna, Benali, Aya, Fabbro, Vido, Siega
Espulso: Gigliotti
Note: Biglietti emessi 2.405, rateo abbonati 5.269 totale spettatori 7.674 Incasso lordo € 84.628 di cui rateo abbonati € 53.798. Recupero 0 pt, 5′ st

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018