I neroazzurri riprenderanno gli allenamenti il 9 gennaio a San Piero a Grado, ma è ormai iniziato il calciomercato. La società neroazzurra pare non volersi nascondere affatto in questo gennaio volendo rinforzare ogni reparto, senza privarsi dei migliori calciatori della squadra.

ALLENAMENTI – Già fissato il giorno di ritorno per gli allenamenti per la truppa di D’Angelo che, dopo le vacanze previste per le festività, tornerà il 9 gennaio a San Piero a Grado. Il Pisa poi continuerà fino al 12 gennaio quando si fermerà per il giorno di riposo e tornerà nuovamente il 14 per prepararsi alla sfida con il Siena, il primo impegno ufficiale del 2019. D’Angelo fisserà anche in queste settimane una o due partite amichevoli per mantenere alta l’attenzione. Sarà poi un vero tour de force con 10 partite in 38 giorni .

MERCATOCi eravamo congedati dal 2018 con alcune riflessioni sul prossimo mercato neroazzurro. A quanto pare però la società e Gemmi sono intenzionati a non nascondersi affatto sul lato mercato, pur cercando di volare bassi nelle dichiarazioni alla stampa. Si parla di un mercato fino a 5 obiettivi da portare a Pisa. Alcuni nomi sono già noti come quelli di Verna e Doumbia, che pare siano in una trattativa bene avviata, tanto che per Verna c’è già stato il bene placito di Braglia per il ritorno del centrocampista nella città della torre pendente, oltre al Catania che si è ritirato dalla trattativa per Doumbia proprio perché in Sicilia si dà l’affare come concluso. Il primo annuncio potrebbe tranquillamente essere quello di Gamarra in questi giorni, in prova col Pisa da diverso tempo. Da La Spezia poi informano che i neroazzurri hanno richiesto Ceccaroni, difensore centrale classe 1995, di proprietà dello Spezia e attualmente in prestito al Padova. Ha già gioito per una promozione in B quando, fu una colonna portante della Spal di Semplici. Ceccaroni però è solo uno degli over a cui il Pisa punta. Resta da capire se sarà un solo calciatore ad arrivare in difesa oppure se saranno due, a meno di spostare De Vitis definitivamente in difesa con l’andare della stagione visto l’arrivo di Verna. Diversi però sono anche i giocatori dati per partenti. Non Gori, richiesto espressamente da Petrachi e dal Torino, ma Gemmi è irremovibile e almeno fino alla fine dell’anno il calciatore rimarrà a Pisa. Su Cernigoi c’è il Cittadella, il Francavilla, ma anche la Dinamo Bucarest che lo ha messo nel mirino. Cuppone è desiderato dalla Sicula Leonzio, mentre potrebbero esserci novità anche su una eventuale partenza di Izzillo. Restano in piedi anche le trattative di Juventus Under 23 e Sassuolo per Birindelli col Pisa che sta valutando il da farsi.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018