La prima rete in neroazzurro di Birindelli regala al Pisa una splendida vittoria dopo che la Pro Vercelli era andata in vantaggio nel primo tempo e la squadra di D’Angelo aveva trovato il pari su autogol. Adesso i neroazzurri non perdono da 6 partite in campionato e hanno ottenuto 7 punti nelle ultime tre difficilissime gare contro le prime della classe. Sì, il vento è cambiato.

Siamo ormai nel vivo del tour de force che sta accompagnando i neroazzurri nel momento più ricco di gare della stagione. Pisa-Pro Vercelli è la fine di un trittico di partite molto difficile con le prime della classifica, ma un nuovo inizio di un ciclo di partite che comprende anche il derby con la Lucchese, la gara di Coppa Italia Serie C con la Viterbese e la difficile trasferta di Olbia. Neroazzurri privi dello squalificato Marconi per due giornate, mentre per Liotti si profila un nuovo infortunio che lo terrà a lungo fuori dal terreno di gioco. D’Angelo ripropone tra i titolari capitan Moscardelli, ma si rivedono dal 1′ anche Meroni e Izzillo. Sul fronte avversario, nei giorni scorsi gli ex Crescenzi e Leonardo Gatto, oggi alla Pro Vercelli, hanno salutato con nostalgia il loro ritorno nella città toscana con due importanti post su Facebook ed entrambi rientrano tra i titolari della partita. Nel corso del primo tempo è il Pisa a calciare più volte verso la porta avversaria, mentre la Pro Vercelli tira solo una volta: il risultato, a metà gara, è bugiardo perché sull’unico errore del Pisa passano proprio gli ospiti e si va al riposo sullo 0-1. Nella ripresa D’Angelo fa salire De Vitis a centrocampo inserendo Buschiazzo dietro, ma la squadra è provata dai numerosi impegni in pochi giorni. Inaspettatamente il Pisa trova il pareggio grazie a un autogol di Milesi e ritrova la verve perduta nella seconda parte della ripresa. Proprio a pochi minuti dalla fine Birindelli tramuta in oro un cross di Lisi e trafigge il portiere segnando il suo primo gol con la maglia del Pisa che guida il Pisa alla vittoria.

le due squadre in campo per il recupero della 9a di campionato

PRIMO TEMPO – Buon avvio dei neroazzurri che ottengono subito un angolo con Lisi, vicino al gollonzo con un cross che si tramuta in un tiro al 2′. All’11’ altra buona occasione per la squadra di D’Angelo con Lisi che improvvisa una trivela alla Quaresma mettendo in mezzo per Minesso, che prolunga di testa per Moscardelli, ma la conclusione del capitano è centrale. Al 25′ arriva un po’ immeritatamente il vantaggio degli ospiti sul primo tiro in porta. A segnare è Morra, abile a liberarsi di una marcatura, dopo un errore di De Vitis, e a ingannare Gori, che si aspettava un cross in mezzo, ma invece si è lasciato sorprendere sul proprio palo con la palla che termina in rete. Al 36′ rispondono i neroazzurri con Pesenti che in rovesciata non trova la porta. Ci prova anche Gucher che, con una delle sue solite conclusioni da lontano, manda alto sopra la traversa. Al 42′ Moscardelli riceve palla da Meroni, ma la sua torsione con la coscia è debole e trova le braccia di Nobile. Un minuto dopo ancora Moscardelli calcia di sinistro, ma Nobile fa sua ancora una volta la sfera in due tempi. La squadra di D’Angelo cresce ancora di intensità e Gucher dal limite va ancora una volta alla conclusione, ma il tiro è centrale.

SECONDO TEMPO – La ripresa inizia con un Pisa ancora più battagliero. Nel frattempo nell’intervallo è subentrato Birindelli al posto di Meroni. Dopo una prolungata pressione dei neroazzurri, al 9′ va al tiro Morra, ma la conclusione è debole. Al 10′ Verna riceve palla da Minesso e calcia di destro dal limite, ma il tiro è strozzato e va di poco a lato. Al 12′ il Pisa va in confusione con Verna che si fa rubare palla da Gatto, abile a involarsi verso la porta, ma non a concludere dopo aver finito la benzina a seguito di un lungo scatto. Per ravvivare la partita D’Angelo inserisce Buschiazzo al posto di Verna e manda avanti De Vitis a centrocampo. Proprio De Vitis di lì a poco lascia il campo per fare spazio a Masucci aumentando le frecce all’arco offensivo della squadra. Al 24′ Pesenti colpisce di testa su cross di Di Quinzio, ma Nobile blocca a terra. Al 29′ Massimiliano Gatto rientra sul destro e tira in porta, ma Gori fa sua la sfera. Al 35′ arriva inaspettata mente un regalo della Pro Vercelli con Milesi che segna nella propria porta su cross di Minesso. La gara si riapre a pochi minuti dalla fine. Proprio al 44′ Birindelli segna su cross di Lisi e il Pisa vince la partita. Tripudio all’Arena.

TABELLINO PISA-PRO VERCELLI 2-1
Pisa: Gori; Meroni (1’st Birindelli), De Vitis, Benedetti, Lisi; Gucher, Verna (16′ st Buschiazzo), Di Quinzio; Minesso, Moscardelli, Pesenti (38′ st Marin). All. D’Angelo
Pro Vercelli: Nobile; Berra, Milesi, Crescenzi, Mammarella; Azzi (11′ st Auriletto), Sangiorgi, Emmanuello (38′ st Schiavon), Bellemo, L. Gatto (28′ st M.Gatto); Morra. All. Grieco
Reti: 25′ Morra, 35′ st aut. Milesi, 44′ st Birindelli
Arbitro: Meleleo di Casarano
Ammoniti: Nobile, Bellemo, Minesso, Berra
Note: Recupero no pt, 5′ st. Biglietti venduti 901, rateo abbonati 4.384, totale spettatori 5.285. Incasso lordo € 46.610 di cui rateo abbonati € 34.376

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018