“Voglia di tornare in campo”, ha scritto il capitano su Facebook, allegando un gran video di una delle sue reti al Vicenza. Già Mvp della sesta giornata, bagnata con una doppietta magistrale, Gucher è stato il trascinatore di questo Pisa, cercando di ricompattare nei momenti di difficoltà l’ambiente.

Se si cerca un giocatore su cui D’Angelo può fare affidamento, il primo nome che viene in mente quello del capitano, Robert Gucher. Il calciatore austriaco è attualmente leader della classifica degli assistman con ben tre assist che lo eleggono a leader della classifica degli “ultimi passaggi” in cadetteria. In uno spogliatoio già ricco di leader naturali, molti dei quali già protagonisti della promozione in B di due anni fa, le sue frasi dentro e fuori dal campo in cui sprona i compagni e tranquillizza i tifosi lo rendono senza dubbio il primo leader della squadra. “Cosa manca? Difficile dirlo – aveva detto dopo il 4-4 di Vicenza – ma forse manca lo spirito di raggiungere l’obiettivo di andare a casa con zero gol presi. Dobbiamo migliorare, ma ce l’abbiamo messa tutta. Può essere un punto di partenza. Aspettiamo questi tre punti da tanto tempo, ci prepareremo in settimana per l’altra battaglia che ci aspetta. Penso che questa squadra e questa tifoseria meritino una vittoria”. Mai gradi di capitano furono così adatti a un calciatore, in grado di vestirli naturalmente. A Pisa 127 gare e 9 reti, la cui più importante è stata quella di Trieste, indimenticabile per tutti i tifosi. Recentemente il sito austriaco Kurier.at gli ha dedicato un approfondimento: “Il 29enne ha dimostrato due volte la sua eccellente tecnica di tiro e ha segnato dalla distanza con il Vicenza. Robert Gucher è uno dei punto fermi della squadra. Lo stiriano ha svolto un ruolo chiave nella promozione del club in Serie B nel 2019. Ormai è italiano di adozione e, a parte un breve periodo al Kapfenberg, Robert Gucher ha sempre giocato in Italia negli ultimi dieci anni. Il suo più grande successo è stata la promozione in Serie A con il Frosinone”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Robert Gucher (@robertgucher)

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018