Partita che lascia poco spazio allo spettacolo per uno 0-0 senza grandi emozioni. Le palle gol si contano sulle dita di una mano per una gara comunque equilibrata tra due delle squadre più forti del campionato. Le occasioni più importanti sono per i il Pisa ad opera di Di Quinzio, fermato da Pane, mentre per il Siena l’ex neroazzurro Sbraga colpisce il palo all’85’. I neroazzurri escono indenni dal Franchi portandosi a casa un punto. Adesso lunga sosta per gli uomini di Pazienza con il calciomercato alle porte. Alla luce dei risultati di oggi il Pisa si trova al quarto posto in classifica

Ultima gara del 2017 per i neroazzurri ed è forse la più importante in questo momento della stagione. Ancora una volta è derby, stavolta contro il Siena per una sfida in trasferta tra la seconda e la terza della classifica. Per il Pisa mister Pazienza decide di lasciare nuovamente in panchina Lisuzzo, ma ormai non è più una sorpresa. Il vice capitano del Pisa comunque entra a gara iniziata, come già capitato nelle ultime uscite. Sorprende invece la scelta di lasciare inizialmente a riposo Eusepi, subentrato nel corso della ripresa. Spazio dunque alla coppia Negro-Masucci, con Mannini a fare la spola tra centrocampo e attacco. Nel primo tempo neroazzurri bene nei primi 15′, poi il Siena prende le misure e cresce di intensità. Le azioni più importanti sono però per la squadra di Pazienza che in fase difensiva chiude gli spazi di manovra ai padroni di casa che hanno però un possesso palla più netto. Nella ripresa il risultato non cambia con ancora meno azioni da gol. Nel finale il Siena colpisce un palo con l’ex neroazzurro Sbraga, ma la gara termina in parità. Adesso il Pisa potrà riposarsi pensando al calciomercato e a come impostare la seconda parte della stagione. 

I tifosi pisani a Siena

PRIMO TEMPO – Il Pisa parte forte costringendo nei primissimi minuti il Siena nella propria metà campo. Al 2′ Masucci ruba palla, si inserisce, ma non trova lo specchio della porta. Al 5′ Mannini lancia Negro che cicca malamente, ma la squadra copre bene gli spazi e taglia i rifornimenti agli avversari pressando alti i portatori di palla dei padroni di casa. Al 15′ occasione Pisa con Masucci, servito da Birindelli; l’attaccante neroazzurro dalla linea di fondo mette in mezzo, ma non ci arriva nessuno e il pallone attraversa tutta l’area piccola. Nel frattempo la gara si blocca a centrocampo con il Siena che cerca spazi e il Pisa che continua a chiuderli sacrificando qualcosa in fase offensiva. Situazione a parti invertite rispetto ai primi minuti, con i neroazzurri che perdono progressivamente campo e possesso palla, faticando a impostare, mentre i bianconeri prendono le misure, pur non riuscendo ad andare al tiro. Al 39′ si rivedono i neroazzurri con Mannini in pressione, ma per poco il capitano del Pisa non costringe la difesa senese al clamoroso autogol, salvato solamente da un intervento di Pane in angolo. Al 41′ altra palla gol della squadra di Pazienza, con un cross di capitan Mannini che trova i piedi di Sbraga, ma Pane deve evitare nuovamente un possibile autogol della propria difesa. Al 44′ primo tiro del Siena con Marotta, da posizione defilata, ma Petkovic blocca sicuro a terra senza problemi. Termina così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – A inizio ripresa subito un’occasione per i neroazzurri con Masucci che di sinistro calcia aprendo il piede e piazzando la sfera, lasciando immobile il portiere del Siena, ma la palla termina di pochissimo a lato. La gara stenta a decollare e Pazienza decide di inserire Eusepi e De Vitis per Negro e Izzillo. Al 64′ l’azione più ghiotta della partita fino a questo momento: Mannini pesca Di Quinzio che in mezza rovesciata calcia verso la porta, ma Pane compie una vera prodezza respingendo con un intervento a mano aperta. Al 76′ ci prova Mannini dalla distanza, ma la palla è fuori. La gara comunque stenta a decollare anche nella ripresa, con ancor meno occasioni da gol da una parte e dall’altra. Negli ultimi dieci minuti Pazienza si gioca la carta Lisuzzo passando alla difesa a tre. All’85’ l’ex neroazzurro Sbraga colpisce il palo per l’occasione più importante del Siena in questo match. Si tratta dell’ultima occasione rilevante, la sfida del Franchi termina così 0-0.

TABELLINO SIENA-PISA 0-0
Siena: Pane; Rondanini, Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino; Cristiani (90′ Guerri), Gerli, Vassallo; Guberti (76′ Campagnacci); Marotta, Neglia (76′ Bulevardi). All. Mignani
Pisa: Petkovic; Birindelli, Ingrosso, Carillo, Filippini (81′ Lisuzzo); Mannini, Gucher, Izzillo (59′ De Vitis), Di Quinzio; Masucci (90′ Cuppone), Negro (59′ Eusepi). All. Pazienza
Arbitro: Zanonato di Vicenza
Ammoniti: Guberti, De Vitis, Birindelli, Iapichino
Note: 3′ recupero st

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21.