Sconfitta esterna di misura del Pisa contro il Siena, ma quello che non dice il risultato è che la squadra di D’Angelo non entra mai veramente in partita per quasi un’ora, senza imbastire una vera manovra di gioco e agendo più che altro di rimessa. Impalpabili i neroazzurri, che provano timidamente a reagire tardivamente allo svantaggio maturato in apertura di ripresa solo negli ultimi 25 minuti della partita, rischiando di subire anche il raddoppio. Le uniche occasioni davvero degne di nota del match per i neroazzurri sono un tiro di Di Quinzio al 30′ del secondo tempo e un colpo sotto misura di De Vitis al 99′, comunque troppo poco per pensare di raddrizzare il risultato. Il Siena così ottiene la sua prima vittoria in campionato, mentre il Pisa trova la seconda sconfitta di fila.

Pochi giorni dopo la sconfitta con la Virtus Entella, ingiustamente costretta a giocare il campionato di Serie C dopo la sentenza del Tar che legittima di fatto il risultato dell’ultima partita dei neroazzurri, la squadra di D’Angelo è alla ricerca del riscatto contro un Siena che stasera trova la sua prima vittoria in campionato. Il Pisa deve rinunciare a Moscardelli, fermo per almeno altre due settimane, oltre a Liotti, espulso nel precedente incontro. Ecco che allora in difesa Brignani, Masi e Meroni vengono schierati dal primo minuto, con Birindelli e Lisi sulle corsie esterne e un centrocampo composto da Izzillo, De Vitis e Marin mentre Gucher e Di Quinzio restano in panchina. In attacco D’Angelo si affida nuovamente al tandem Masucci-Marconi. Il primo tempo offre pochi spunti, ma il Siena gioca meglio del Pisa. I bianconeri si vedono annullare anche un gol dall’arbitro, ma i neroazzurri fanno ben poco per impensierire gli avversari e D’Angelo perde anche Masucci per infortunio. Nella ripresa va subito in vantaggio il Siena, la squadra di D’Angelo accusa il colpo e si sveglia dal torpore solo a 25′ dalla fine. Troppo tardi però per recuperare il risultato.

Le formazioni di Siena e Pisa prima del calcio di inizio (Foto Bianchi)

PRIMO TEMPO – La prima occasione del match è di Izzillo che al 6′ con una conclusione dal limite non trova la porta e la palla termina alta. Poco dopo Aramu pesca Cianci in area, ma è fuorigioco. Insiste il Siena all’11’ con Aramu, murato dalla difesa neroazzurra. Al 13′ Cianci ci prova dai 25 metri, ma Brignani rallenta con una deviazione e Gori blocca a terra. Al 15′  Marconi ottiene un prezioso angolo con un tiro senza troppe pretese. Al 27′ annullata una rete al Siena con Cianci che commette fallo su Masi. Al 37′ D’Angelo cambia inserendo Cuppone al posto di Masucci che si tocca vistosamente la coscia, altra tegola per l’attacco neroazzurro. Al 39′ un mischione in area senese sugli sviluppi di un angolo porta De Vitis alla deviazione, ma Contini fa buona guardia. Non accade più niente di rilevante e si va negli spogliatoi sullo 0-0.

SECONDO TEMPO – Doccia fredda per il Pisa a inizio ripresa con Gliozzi che elude la marcatura di Izzillo e sugli sviluppi di un angolo calciato dal solito Aramu trafigge Gori di testa staccando tutto solo e portando in vantaggio la Robur. Al 10′ il Pisa prova a rispondere con un colpo di testa di Izzillo, troppo debole per un pronto Contini. Una vera reazione del Pisa non c’è e la squadra di D’Angelo viene costretta spesso nella propria metà campo dai padroni di casa. Al 15′ Gerli calcia da lontano e impegna seriamente Gori che non può far altro che metterla in angolo dopo un deciso scatto di reni. I neroazzurri provano allora, con colpevole ritardo, a spingere per trovare il pari. Al 30′ una fiammata di Di Quinzio diretta sotto l’incrocio è deviata in angolo da un Contini che nega la rete del pareggio al Pisa con un guizzo felino. A 5′ dalla fine su schema da calcio d’angolo Gerli va vicinissimo al raddoppio. Al 99′ dopo che un assistente dell’arbitro ha lasciato il terreno di gioco per crampi (!!!) De Vitis ha l’occasione del pareggio, ma viene fermato da Contini. Termina così la partita.

TABELLINO SIENA-PISA 1-0
Siena: Contini; Romagnoli (43′ st D’Ambrosio), Rossi, Russo, Zanon (39′ st Guberti), Gerli, Vassallo, Brumat; Aramu (34′ st Cristiani); Gliozzi, Cianci (39′ st Imperiale). All. Mignani
Pisa: Gori; Brignani, Masi (38′ st Buschiazzo), Meroni; Birindelli (20′ st Cernigoi), Lisi; Izzillo (20′ st Di Quinzio), De Vitis, Marin; Masucci (37′ Cuppone), Marconi. A disp. All. D’Angelo
Arbitro: Carella di Bari
Reti: 2′ st Gliozzi
Ammoniti: Aramu, Meroni, Vassallo, Cuppone, Brignani, Cianci
Note: Recupero 3′ pt, 5′ st

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21.