Il Pisa annuncia la cessione in prestito di Zammarini al Pordenone con un comunicato ufficiale.

Questo in comunicato della società: “Il Pisa Sporting Club comunica di aver definito con la società Pordenone Calcio la cessione a titolo temporaneo (fino al 30 giugno 2018) del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Roberto Zammarini cui rivolgiamo il nostro ‘in bocca al lupo’ per il prosieguo della stagione.” 

La prima foto di Zammarini con la maglia del Pordenone

ZAMMARINI – La cessione di Zammarini dovrebbe spianare la strada all’arrivo di Sainz-Maza in neroazzurro. Arrivato a Pisa a gennaio dell’anno scorso dal Mantova, il ragazzo non era pronto per la Serie B ed è retrocesso assieme ai propri compagni in Lega Pro. Nel corso di questa stagione invece ha faticato a trovare una posizione in campo, venendo riadattato spesso come terzino, nonostante non fosse il suo ruolo naturale. Non sapendo forse neanche il Pisa come impiegarlo, il calciatore è stato ceduto in prestito al Pordenone. Saluta dunque il giovane Zammarini, per adesso temporaneamente, giunto sotto la torre pendente come uno dei migliori talenti della Serie C, ma che si è rivelato nel tempo un oggetto misterioso della rosa del Pisa. L’augurio è che il ragazzo possa tornare il talento che era stato intravisto prima del suo arrivo in nerazzurro per essere pronto a vestire magari un giorno, di ritorno dal prestito, la maglia del Pisa.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21.