Alla fine Virtus Entella-Pisa domani si giocherà, la società biancoceleste ha infatti reso noto che i giocatori scenderanno regolarmente in campo dopo un incontro tra il presidente, calciatori e staff. Per l’occasione la prevendita dei biglietti è stata posticipata alle 23 di oggi

COMUNICATO – Queste le parole del presidente: “Oggi pomeriggio ho incontrato i miei ragazzi. Da lontano mi era difficile intuire i motivi della protesta e confrontandomi con loro ho capito che il voler alzare le mani e fare un passo indietro voleva essere uno strumento per evidenziare, in modo clamoroso, l’ingiustizia che l’Entella sta vivendo, scontrandosi con sentenze e ricorsi, indifferenza e malafede. Ho trovato un gruppo unito e maturo, ma anche indebolito e provato da questa infinta attesa che mortifica la professionalità del calciatore e la dignità della persona. 
Insieme abbiamo convenuto che la strada più utile non e’ scioperare, ma attendere la sentenza del Tar dimostrando al sistema calcio che l’Entella rispetta le regole. Occorre essere pragmatici e rispettosi anche dei nostri tifosi danneggiati enormemente da questo inspiegabile sopruso. Domani scenderemo in campo a testa alta e con grande senso responsabilità, da veri combattenti confidando nel sostegno del nostro pubblico. Noi non molliamo. Tutti uniti.  Antonio Gozzi”

VENDITA BIGLIETTI – Nel pomeriggio di oggi nota del Pisa riguardo la vendita dei biglietti: “Si informa la tifoseria nerazzurra che il termine della prevendita dei biglietti per la gara Virtus Entella-Pisa, in programma domani (ore 16.30) allo Stadio Comunale di Chiavari è stata eccezionalmente posticipata alle ore 23.00 di oggi.Ricordiamo che i biglietti del settore ospiti riservato ai tifosi pisani saranno acquistabili soltanto in prevendita secondo le modalità già comunicate. Le Autorità competenti invitano a non mettersi in viaggio sprovvisti di tagliando e inoltre informano che l’uscita autostradale dedicata a chi raggiungerà il Comunale sarà quella di Lavagna”

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018