Il Pisa getta alle ortiche la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia Serie C con due reti subite tra il 90′ e il 91′. Peccato perché la squadra di D’Angelo, con un ampio turnover, aveva disputato una bellissima partita recuperando un iniziale svantaggio e ribaltando una prima volta la partita con Moscardelli e Marconi, autori di due grandi gol. Proprio alla fine però si spegne la luce e i neroazzurri si ritrovano nel giro di 60 secondi dal paradiso all’inferno.

Una formazione ampiamente rimaneggiata con il turnover affronta la Viterbese per i quarti di finale di Coppa Italia Serie C. Gara che arriva in un momento di grande intensità per il Pisa, con una squadra cortissima dopo gli infortuni di Marin, Liotti e soprattutto De Vitis, con un brutto infortunio che lo terrà fuori per oltre un mese. Piove sul bagnato anche perché nel riscaldamento Gamarra si è dovuto fermare e al suo posto ha giocato titolare Izzillo. In questo momento di evidente difficoltà D’Angelo deve quindi tornare al 3-5-2 reinventando difesa e parte del centrocampo. Spazio dunque a D’Egidio, Masi e Brignani, tra quelli con meno minutaggio. In campo i neroazzurri nel primo tempo soffrono inizialmente la manovra della Viterbese, ma dopo i primi 10′ è il Pisa a creare la maggior parte delle occasioni da gol, condite anche da una conclusione di Moscardelli fermata con un prodigioso intervento da Valentini. Verso la fine della prima frazione però è la squadra di Calabro a passare in vantaggio con una rete di Polidori. Nel secondo tempo Moscardelli trova subito il pareggio e il Pisa ci crede. Infatti a 15′ dalla fine arriva la rete del raddoppio con Marconi, autore di una vera e propria bomba imparabile per l’estremo difensore della Viterbese. Così si completa una grande rimonta che però viene vanificata proprio nel finale da un incredibile exploit della Viterbese che segna due gol nel giro di un minuto con Atanasov e Pacilli.

PRIMO TEMPO – Dopo dieci minuti iniziali di apprensione e un buon intervento di D’Egidio al 10′ è il Pisa a fare la partita e, al 15′, la prima palla gol è di Moscardelli che viene fermato da un grande intervento di Valentini e poi non riesce a ribadire in rete. Al 21′ Brignani va ancora vicinissimo al gol con un gran tiro che sfiora il palo alla sinistra di Valentini. Un minuto dopo è ancora Pisa in grande spolvero con Marconi che costringe ancora l’estremo difensore della Viterbese a rifugiarsi in angolo. Al 40′, dopo una lunga fase di stallo a centrocampo, si salva la retroguardia del Pisa su una doppia azione di Mignanelli e Polidori ribattuta due volte dai difensori neroazzurri. Un minuto dopo Izzillo va alla conclusione angolata, ma è troppo lenta per impensierire Valentini. Al 42′ però è Sini a pescare alla grande Polidori, abile a inserirsi e a trafiggere D’Egidio per il vantaggio dei suoi. Termina così la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO – Ci pensa subito Moscardelli a riportare le cose in parità a inizio secondo tempo dopo un lunghissimo lancio di Brignani e un controllo notevole del capitano del Pisa, abilissimo a sporcare la conclusione quel tanto che basta per segnare. Al 59′ Vandeputte calcia al volo dopo un grande traversone, ma il suo esterno destro esce di pochissimo. Anche Bismark ci prova un minuto dopo, ma la sua conclusione viene strozzata da una scivolata puntuale di Brignani. Al 63′ Di Quinzio salta un avversario e lancia Marconi che serve in mezzo Verna, ma il giocatore del Pisa è sfortunato e la sua conclusione viene deviata da un difensore. Subito dopo Buschiazzo interviene su Bismark impedendo all’avversario di involarsi verso la porta. Al 67′ Marconi ci prova di tacco, ma non centra la porta. D’Angelo mette dentro prima Lisi e poi anche Gucher e Pesenti per provare a risolverla nel finale. Al 74′ Di Quinzio scarta un avversario e va alla conclusione dal limite non trovando la porta. Al 79′ Birindelli lancia alla perfezione nel corridoio Marconi che con una rasoiata imparabile mette dentro il gol del 2-1 che completa la rimonta. Al 90′ D’Egidio la mette in angolo con un grande intervento, ma dopo un ulteriore intervento deve cedere il passo ad Atanasov e la Viterbese ritrova la parità al 90′. Incredibile, ma vero, la Viterbese trova addirittura il gol del 3-2 con Pacilli e la Viterbese la vince così. Amaro in bocca per una qualificazione gettata al vento.

TABELLINO VITERBESE-PISA 3-2
VITERBESE:
 Valentini; Atanasov, Rinaldi, Sini; Zerbin (82′ Molinaro), Damiani, Cenciarelli (82′ Pacilli), Mignanelli; Vandeputte (76′ Tsonev); Polidori, Luppi (57′ Bismark). All. Calabro
PISA: D’Egidio; Buschiazzo, Masi, Brignani (88′ Benedetti); Meroni (62′ Lisi), Verna, Izzillo (71′ Gucher), Di Quinzio, Birindelli; Moscardelli (71′ Pesenti), Marconi. All. D’Angelo
ARBITRO: Rutella di Enna
RETI: 42′ Polidori, 48′ Moscardelli, 79′ Marconi, 90′ Atanasov, 91′ Pacilli
AMMONITI: Di Quinzio, Zerbin, Sini

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018