Dopo la vittoria dei playoff da parte di Pisa e Trapani, ecco il tabellone definitivo.

Aggiornato al 15 giugno 2019. Inizialmente pubblicato il 6 maggio.

PLAYOFF DI GIRONE, TURNO 1 (gara secca, 12 maggio)

Termina il primo turno dei gironi di questi playoff di Serie C. A sorpresa il Novara elimina fuori casa il Siena con un gol di Cacia. Morosini spiana invece la strada al Sudtirol per il passaggio del turno. Anche qui un risultato di misura contro la Sambenedettese. A Carrara invece la squadra di Baldini vince 2-0 contro la Pro Patria con il sempreverde Tavano e Piscopo. Bastano invece due pareggi al Potenza e al Ravenna per passare al secondo turno del girone in virtù della miglior classifica contro Rende e Vicenza. Avanza anche il Monza di Berlusconi che schianta 2-0 la Fermana con reti di Mancini e Reginaldo. La Virtus Francavilla invece elimina l’ex squadra di D’Angelo, la Casertana con un altro risultato di misura. La Reggina riesce a recuperare un gol di svantaggio al Monopoli e grazie al pareggio si qualifica al turno successivo. L’ultima gara di giornata è quella serale tra Pro Vercelli e Alessandria con i 7 volte campioni d’Italia che si impongono nella sfida con il maggior numero di gol della giornata.

GIRONE A
Pro Vercelli-Alessandria 3-1
Robur Siena-Novara 0-1
Carrarese-Pro Patria 2-0

GIRONE B
Monza
-Fermana 2-0
Sudtirol-Sambenedettese 1-0
Ravenna-Vicenza 1-1

GIRONE C 
Potenza-Rende 0-0
Reggina-Monopoli 1-1
V. Francavilla-Casertana 1-0

PLAYOFF DI GIRONE, TURNO 2 (gara secca, 15 maggio)
(entrano in gioco le quarte classificate Arezzo, Feralpisalò e Catania)

Termina anche il secondo turno dei playoff. Accade di tutto in MonzaSudtirol, unica gara del pomeriggio, con i brianzoli che vanno prima in vantaggio sul 2-0, poi si lasciano rimontare e superare sul 2-3, ma proprio nel finale di partita arriva il gol del definitivo 3-3 che li manda al turno successivo. Nelle gare serali l’Arezzo fa 2-2 col Novara e passa il turno. Il Catania invece batte la Reggina per 4-1 e, in virtù del miglior piazzamento tra le squadre di questo turno, sarà testa di serie assieme al Pisa e alle altre nella prima fase nazionale. Vittoria per il Potenza che schianta 3-1 la Virtus Francavilla, in uno dei campi più difficili di questi playoff, mentre la Pro Vercelli si fa rimontare dalla Carrarese di Baldini che vince 1-2. Anche la Feralpisalò  avanza con un pareggio nell’unico 0-0 di giornata.

GIRONE A (entra in gioco l’Arezzo)
Gara 1: Arezzo – Novara 2-2
Gara 2: Pro Vercelli – Carrarese 1-2
GIRONE B (entra in gioco la Feralpisalò)
Gara 1: Feralpisalò – Ravenna 0-0
Gara 2: Monza – Sudtirol 3-3
GIRONE C (entra in gioco il Catania)
Gara 1: Catania – Reggina 4-1
Gara 2: Potenza – Virtus Francavilla 3-1

PLAYOFF, FASE NAZIONALE, TURNO 1 (andata e ritorno, 19 e 22 maggio)
(entrano in gioco Pisa, Imolese, Catanzaro e la Viterbese come vincitrice della Coppa Italia di Serie C)

Al primo turno partecipano 10 squadre: le 3 terze classificate dei gironi del campionato, la squadra qualificata tramite la Coppa Italia Serie C e le squadre qualificate dai due turni dei play off di girone.

Sono designate “teste di serie” di questo primo turno le quattro squadre ammesse di diritto più la migliore fra le provenienti dai play-off di girone (determinata in base al piazzamento in classifica nella regular season nel proprio girone e, a parità di piazzamento, ai punteggi ottenuti). Le 5 teste di serie così designate hanno il vantaggio di giocare in casa la gara di ritorno e non possono affrontarsi tra loro: un sorteggio le abbina alle altre 5 determinando così gli accoppiamenti di questo primo turno. Le vincitrici accedono al secondo turno. A parità di gol complessivi prevale la squadra col miglior piazzamento ed il miglior punteggio nel proprio girone di campionato (che di norma coincide con quella che gioca in casa la gara di ritorno, con l’unica eccezione della squadra qualificata a questa fase tramite la Coppa Italia Serie C).

Terminano le gare di ritorno del primo turno nazionale di Serie C. Avanzano Pisa, Imolese, Arezzo, Catania e Feralpisalò. Eliminate il Monza di Berlusconi, Carrarese, Viterbese, Potenza e Catanzaro. A Firenze effettuati i sorteggi del secondo turno nazionale e degli incroci delle finali

Gara 1. Feralpisalò – Catanzaro 1-0 / 2-2
Gara 2. Potenza – Catania (Migliore piazzata dal turno precedente) 1-1 / 1-1
Gara 3. Arezzo – Viterbese (Vinc. Coppa Italia Serie C) 3-0 / 2-0
Gara 4. Carrarese – Pisa (Migliore terza)* 2-2 / 1-2
Gara 5. Monza – Imolese 1-3 / 3-1

*la migliore terza classificata dei vari gironi, ha il vantaggio di giocare in casa il ritorno delle proprie gare in tutti i turni e le basta pareggiare sempre per poter accedere in finale.

PLAYOFF, FASE NAZIONALE, TURNO 2 (andata e ritorno, 29 maggio e 2 giugno)
(entrano in gioco Piacenza, Triestina e Trapani)

Al secondo turno nazionale partecipano 8 squadre: le 5 qualificate dal primo turno e le 3 seconde classificate dei gironi del campionato.

Sono designate “teste di serie” di questo secondo turno le tre squadre ammesse di diritto più la migliore fra le 5 provenienti dal primo turno (determinata in base al piazzamento in classifica nella regular season nel proprio girone e, a parità di piazzamento, ai punteggi ottenuti). Le 4 teste di serie così designate hanno il vantaggio di giocare in casa la gara di ritorno e non possono affrontarsi tra loro: un sorteggio le abbina alle altre 4 determinando così gli accoppiamenti di questo secondo turno. Le vincitrici accedono alle “Final Four”. A parità di gol complessivi prevale la squadra col miglior piazzamento ed il miglior punteggio nel proprio girone di campionato (che coincide, in questo caso senza eccezioni, con quella che gioca in casa la gara di ritorno).

Gara 1. Imolese – Piacenza 0-2 / 2-1
Gara 2. Feralpisalò – Triestina 1-1 / 0-2
Gara 3. Catania – Trapani 2-2 / 1-1
Gara 4. Arezzo – Pisa (Migliore piazzata del turno precedente) 2-3 / 0-1

FINAL FOUR (andata e ritorno, 8-9/15-16 giugno)
Dato che quest’anno dai playoff saliranno in B due squadre, ci saranno due finali accoppiate tramite sorteggio integrale tra le vincitrici del turno precedente. Al termine delle gare di andata e ritorno, in caso di parità si svolgeranno eventualmente supplementari e rigori. Le vincitrici delle due partite andranno in Serie B.

Finale A (8-15 giugno)
Piacenza – Trapani 0-0 / 0-2

Finale B (5-9 giugno)
Pisa – Triestina 2-2 / 3-1

 

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva per la stagione 2016/2017. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018