Anche quest’anno la Società Filarmonica Pisana partecipa con orgoglio, in rappresentanza della città di Pisa, alla Festa Europea della Musica, promossa dal Ministero della Cultura e dall’AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica).

La manifestazione, che ormai da quarant’anni coinvolge le realtà musicali di ciascuna nazione europea nella sera del solstizio d’estate (21 giugno), è la festa di tutte le musiche e di tutti i musicisti. È l’incontro tra generi, culture e professionalità diverse, tra musica classica e rock, colta e popolare, tra passione e mestiere. La Festa regala centinaia di concerti gratuiti di tutti i generi musicali, in centro e in periferia, per rispondere a un ideale democratico di manifestazione popolare aperta a tutti e per valorizzare, qualificare ed animare anche gli spazi poco conosciuti della città.

Il tema dell’edizione 2022 della Festa Europea della Musica è il “Recovery Sound” ovvero la simbolica ripartenza del settore musicale. Ad esso la Filarmonica Pisana aggiunge il tema “…Recovery Orchestra”, perché finalmente dopo due anni di pandemia questa festa rappresenta anche la ripartenza dell’Orchestra della scuola di musica della Filarmonica Pisana, già protagonista nelle passate edizioni.

Il concerto, totalmente gratuito, avrà luogo martedì 21 giugno a partire dalle ore 21:00, nell’anfiteatro del Centro Espositivo San Michele degli Scalzi, sul Viale delle Piagge, a Pisa (posti a sedere, non necessaria alcuna prenotazione).

La serata sarà aperta dall’esibizione dell’Orchestra degli allievi con le musiche di Dvorak e Grieg. Seguirà l’Orchestra “I Filarmonici”, composta dai docenti della Scuola di Musica e da professionisti che da anni supportano le attività della Società Filarmonica Pisana, che si esibirà su musiche di Mendelssohn, Jenkins e Rota. La direzione sarà affidata al M° Carlo Franceschi e vedrà la partecipazione speciale della soprano Alessandra Rossi e del Violino solista Damiano Tognetti.

 

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.