Con quasi un anno di anticipo sulla data dell’850mo anniversario della posa della
prima pietra del Campanile del Duomo, noto in tutto il mondo come “Torre di Pisa”, si è
ufficialmente costituito il Comitato che organizzerà e gestirà le celebrazioni dell’evento.
Presieduto da Pierfrancesco Pacini e sotto la presidenza onoraria di Sua Eccellenza l’Arcivescovo Mons. Giovanni Paolo Benotto e del Sindaco di Pisa Michele Conti, il Comitato è frutto dell’idea di Paolo Castaldi, consulente e sales manager, e dell’impulso strategico di Leonardo Ristori, marketing manager e giornalista, che l’Opera Primaziale del Duomo ha accolto con favore aderendovi con un completo coinvolgimento.
Fanno parte del Comitato promotore l’on. Patrizia Paoletti Tangheroni, Olivia Castaldi (Lingue e Comunicazione Internazionale), Sara Pirola (communication specialist presso RGR Comunicazione e Marketing), Marcello Lazzeri (consigliere comunale), Stefano Mecenate (regista e critico musicale), Laura Meoli (commercialista membro del CDA di Acque SPA), Gianluca De Felice (segretario dell’Opera Primaziale Pisana), Pino Toscano (avvocato) e Antonio Schena (presidente di circoscrizione).
Il Comitato gestirà le celebrazioni occupandosi degli aspetti decisionali ed esecutivi con il supporto propositivo e consultivo di una commissione tecnico/scientifica, a cui hanno accettato di partecipare personalità di altissimo profilo come il Professor Nunziante Squeglia del Dipartimento di Ingegneria Edile dell’Università di Pisa, il Professor Fabio Beltram e la Professoressa Giulia Ammannati della Scuola Normale Superiore, il Professore e Rettore Paolo Mancarella e la Professoressa Chiara Bodei del Dipartimento di Informatica dell’Università di Pisa, Massimo Dringoli Professore e Assessore per
il Patrimonio Edilizio, il Professor Stefano Renzoni Storico dell’Arte e scrittore, Giuseppe Meucci Giornalista e Scrittore, la Professoressa Gabriella Garzella del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa e il Professor Diego Fiorini Storico dell’Arte. 
“Quando mi è stata sottoposta l’idea di celebrare gli 850 anni della Torre ho subito pensato che sarebbe stata un’irripetibile opportunità di rilancio per la nostra città e ho aderito con entusiasmo all’iniziativa nata dalla volontà di alcuni cittadini. Come sindaco di tutti i pisani mi corre anche l’obbligo, e lo faccio di cuore, di ringraziare la Diocesi e l’Opera Primaziale, rispettivamente proprietaria e custode del Campanile, per il loro appoggio e sostegno a
un’iniziativa che è prima di tutto dell’intera nostra comunità che stringendosi attorno alla sua Torre ritrova le proprie radici e la sua identità ” ha dichiarato Michele Conti, Sindaco di Pisa.
Parlando delle prime iniziative del Comitato, la Vicepresidente on. Patrizia Paoletti Tangheroni ha spiegato che “…l’identità di una comunità si costruisce partendo dalle sue generazioni più giovani e pertanto la prima attività di questo Comitato sarà di contattare le istituzioni scolastiche per istituire e promuovere progetti di creatività ispirati alla Torre, con concorsi finalizzati a premiare elaborati prodotti dai ragazzi delle scuole italiane ed europee.”
Relativamente al funzionamento del Comitato Leonardo Ristori, che curerà gli aspetti strategici, organizzativi e di comunicazione delle celebrazioni, spiega che “…il Comitato ha adottato struttura e metodi tipicamente manageriali, frutto delle esperienze dei fondatori. Questo ha consentito di arrivare all’appuntamento odierno con criteri operativi che permetteranno al Comitato stesso di interfacciarsi in modo efficace con il tessuto sociale, economico e culturale del territorio creando eventi di peso e proficui per tutti.”
Attenzione particolare sarà data alla collaborazione con le associazioni imprenditoriali e di categoria, il cui coinvolgimento sarà fondamentale per valorizzare le eccellenze del territorio e stimolare processi economici virtuosi per i quali le celebrazioni
della Torre saranno un’imperdibile opportunità di innesco. A questo riguardo il Comitato si è dotato di un sistema di scouting per raccogliere fondi attraverso finanziamenti e sponsorizzazioni, gestito da Paolo Castaldi, ideatore dell’iniziativa, che spiega: “Il
Comitato opererà in stretta collaborazione con le realtà economiche e imprenditoriali del territorio, in modo che tutti possano trarre il massimo risultato dalla nostra iniziativa”

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.