Il 14 giugno sarà ospite del Pisa Scotto Festival Alessio Boni, che ci racconterà il suo libro Mordere la nebbia (Solferino). L’attore, noto al pubblico per le sue numerosi interpretazioni, tra le quali ricordiamo Caravaggio, Puccini e il recentissimo successo della serie TV “La Compagnia del Cigno”, dialogherà con Francesca Petrucci, coordinatrice degli eventi letterari del Festival, mentre l’attore Paolo Giommarelli interpreterà alcuni brani del testo.

Renzo Cristiano Telloli accompagnerà l’incontro con le note del suo sax. Boni con questo libro, scaturito dal desiderio di raccontarsi al figlio Lorenzo, ripercorre la sua storia con mano delicata e forte al tempo stesso, mettendo a nudo le sue esperienze, i suoi pensieri e il suo modo di affrontare la vita che lo ha portato da piastrellista di un piccolo paese bergamasco a diventare un attore affermato e di grande successo.

“Puoi nascere da un piastrellista bergamasco o da un frequentatore di salotti culturali, puoi essere bambino in un Paese in guerra o in una ricca democrazia: è un caso. E questo caso orienterà la tua vita. Ma non può arrivare a determinarla. Sei tu che scegli, ogni giorno, in che direzione diventare uomo: nel bene o nel male, nel cinismo o nell’incontro con l’altro. Mordendo la nebbia che avvolge il tuo futuro, fino a dissiparla”.

Il 15 giugno sarà ospite del Pisa Scotto Festival Giovanni Toscano, per raccontare il suo libro Il guinzaglio (Fandango), accompagnato e presentato da Elisa Bani.

Il giovane attore, noto al grande pubblico per il suo ruolo di protagonista del film di Paolo Virzì “Notti magiche”, ha deciso di cimentarsi con la sua prima esperienza letteraria, raccontando tra ricordi e desideri, con una lingua allegra e malinconica insieme, tutti i dubbi dell’avere vent’anni e i guinzagli che da subito ci tengono legati nelle relazioni. Un esordio luminoso e sincero per un’estate assolata.

L’autore leggerà anche alcuni brani del libro.

“Certe mattine ti svegli e la delusione di ritrovarti nel tuo letto è tanto grande che ti ributti giù, in una disponibilità dall’ora, e speri di tornare nel sogno appena sfumato”.

Tommaso Iacoviello accompagnerà l’incontro con le note della sua tromba.

Nel frattempo lunedì 14 giugno, alle 17:30, si terrà presso l’area bambini l’incontro con le lettrici volontarie di Nati per leggere Pisa.

Nati per Leggere è un programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare, promosso dall’Associazione Culturale Pediatri, dall’Associazione Italiana Biblioteche e dal CSB Centro per la Salute del Bambino Onlus.

Nati per Leggere ha l’obiettivo di promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita, perché leggere con una certa continuità ai bambini ha una positiva influenza sul loro sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.

Si ricorda che l’ingresso agli eventi è gratuito, ma con prenotazione obbligatoria, entro le 23,30 del giorno prima giugno.

Info e prenotazioni.

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.