Domenica 8 maggio torna a Pisa Bimbimbici, l’allegra pedalata lungo le vie cittadine, rivolta principalmente ai bambini, ma aperta a tutti. La manifestazione è tesa a promuovere la mobilità sostenibile e a diffondere l’uso della bicicletta tra i giovani e giovanissimi. L’iniziativa è rivolta principalmente ai bambini dai 5 agli 11 anni, è raccomandata la presenza dei genitori.

Bimbimbici è la manifestazione organizzata da Fiab Pisa, in collaborazione con il Comune di Pisa e la Uisp, pensata per sollecitare una riflessione generale sulla necessità di moderare il traffico e creare zone 30 e piste ciclabili per aumentare la vivibilità dei centri urbani. Vuole inoltre favorire la creazione di percorsi protetti casa-scuola e “strade scolastiche”, ovvero strade adiacenti alle scuole in cui viene bloccato temporaneamente il traffico degli autoveicoli in modo che tutti possano raggiungerle in sicurezza.

“Ritorna domenica – dichiara l’assessore alla mobilità Massimo Dringoli – un evento tradizionale e atteso in città: la 21° edizione di Bimbimbici, una manifestazione che permette a tutti di fare un bel giro in bicicletta sulle strade di Pisa, rispettando tutti i criteri di sicurezza, come la chiusura al traffico veicolare e la presenza di Polizia Municipale, vista la partecipazione dei bambini a cui la manifestazione è dedicata. Il Comune di Pisa ha sempre accolto con favore l’iniziativa fornendo il proprio supporto organizzativo, quest’anno aggiungendo anche il servizio di pulmino di scorta, gestito da Autolinee Toscane, che seguirà il corteo e potrà fornire assistenza ai bambini. Diamo appuntamento a tutte le famiglie per domenica mattina, per dar vita tutti insieme ad una pedalata piena di allegria per le vie del centro: una bella occasione per insegnare e abituare i più piccoli ad utilizzare la bicicletta negli spostamenti in città.”

“Per Fiab – spiega la presidente di Fiab Pisa Leonora Rossi -, dopo lo stop dovuto alla pandemia, è una grande soddisfazione poter tornare ad organizzare Bimbimbici, una manifestazione a cui teniamo molto è un modo per rivitalizzare le strade della città riempiendole di moltissimi bambini e famiglie l’intento è quello di una giornata di festa, in cui i bambini possono pedalare in sicurezza senza doversi preoccupare delle auto e del traffico. Intento ulteriore confidiamo che l’Amministrazione che ha organizzato insieme a noi la manifestazione, possa al più presto mettere in pratica una serie di provvedimenti che la nostra Associazione ritiene utili e attuabili, come per esempio le strade scolastiche o i percorsi sicuri casa-scuola per consentire ai bambini di acquisire autonomia e poter andare in bici in totale sicurezza. In molte città si stanno facendo queste sperimentazioni e crediamo che Pisa sia una città matura per attuare questi provvedimenti, quindi confidiamo che in futuro si riesca a creare a Pisa zone di sicurezza a misura di bambino.”

“Abbiamo già 120 pre-iscrizioni di bambini partecipanti alla manifestazione – aggiunge Rosanna Betti di Fiab Pisa – e questo ci riempie di grande entusiasmo. Il programma della giornata prevede alle ore 9.30 il ritrovo in piazza XX Settembre, con iscrizione e attività ludiche a cura di Fiab e Uisp e alle ore 10.30 l’inizio della biciclettata per le vie della città. Per consentire a tutti i bambini di pedalare secondo le proprie possibilità i percorsi saranno due: il primo, per tutti, sarà un giro dei quattro lungarni centrali. Al secondo passaggio in piazza XX Settembre i piccoli con le ruotine si fermeranno, mentre il grosso del corteo proseguirà l’itinerario. Al termine della manifestazione, a fine mattinata, ci sarà una piccola merenda offerta dalla gelateria De ’Coltelli per tutti i bambini partecipanti”.

“Siamo felici – conclude Alessandra Rossi presidente di Uisp Pisa – di affiancare Fiab per la manifestazione di Bimbimbici. Queste sono manifestazioni importanti perché riportano la gente in piazza, riabituandoci dopo il periodo della pandemia a stare insieme, con finalità importanti che sono quelle di una mobilità consapevole che la stessa Uisp persegue. Saremo presenti domenica sul Ponte di Mezzo con laboratori, percorsi e attività per intrattenere i bambini più piccoli che si fermano dopo il giro dei Lungarni.”

Questo l’itinerario completo: lungarno Gambacorti, ponte Solferino, lungarno Pacinotti, piazza Garibaldi, lungarno Mediceo, lungarno Galilei, piazza XX Settembre (km 2,5, stop ai bimbi con le ruotine), lungarno Gambacorti, via Mazzini, via D’Azeglio, piazza Vittorio Emanuele, via Crispi, ponte Solferino, via Roma, via Galli Tassi, via Porta Buozzi, via Ghini, piazza Cavallotti, via Boschi, piazza Arcivescovado, via Camozzo, via Maffi, largo del Parlascio, via del Brennero, largo San Zeno, pista delle Mura, via San Francesco, via Di Simone, via Santa Bibbiana, piazza Mazzini, lungarno Mediceo, ponte della Fortezza, lungarno Galilei, piazza XX Settembre (km 5,7).

Un bus con a bordo un meccanico e un medico seguirà il corteo per far fronte a eventuali cadute. Per partecipare a Bimbimbici è necessario iscriversi la domenica mattina prima della partenza; l’iscrizione costa 2 euro (1 euro per eventuali fratelli o sorelle). Per evitare code è consigliabile pre-iscriversi on-line su www.fiabpisa.it (fino a sabato 7). In caso di maltempo la manifestazione è rinviata a domenica 15 maggio.

Per permettere lo svolgimento della manifestazione domenica 8 maggio dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e comunque fino al termine della manifestazione, saranno adottate le seguenti modifiche al traffico: chiusura al transito veicolare, sia pubblico che privato, delle strade: lungarno Galilei, lungarno Gambacorti, lungarno Pacinotti, lungarno Mediceo e Ponte di Mezzo. Sarà inoltre istituito il divieto di accesso, all’inserimento di tutte le strade e i vicoli, sui Lungarni oggetto del provvedimento e più precisamente sulle vie: Bovio, Silvestri, Lanfranchi, Scorno, Torti, F. Dal Borgo, S. Sepolcro, Franceschi, Del Moro, Mecherini, Ricciardi, Conce, S. Antonio, S. Maria, Sapienza, Tidi, Vigna, P.zza Cairoli,  P.zza Mazzini e inoltre solo su P.te della Fortezza il senso unico di marcia (da Lung. Fibonacci a Lung. Buozzi).

La manifestazione è organizzata con il supporto di Uisp, Geofor, Acque Spa, Pisamo, Autolinee Toscane, Papini Pisa e Gelateria De’ Coltelli.

 

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.