Mercoledì 6 dicembre, alle ore 14.30, nell’aula magna nuova del Palazzo della Sapienza (via Curtatone e Montanara, 15), Christian Greco, direttore del Museo Egizio di Torino, terrà la lezione inaugurale dell’anno accademico 2023/2024 dei corsi di laurea in “Orientalistica: Egitto, Vicino e Medio Oriente”, “Archeologia”, “Scienze dei Beni Culturali” e “Storia e Forme delle Arti Visive, dello Spettacolo e dei Nuovi Media”. Christian Greco, che all’Università di Pisa ha conseguito il dottorato di ricerca in Egittologia, terrà una lezione dal titolo “Il Museo e le sfide del futuro: ricerca, inclusione e transizione digitale”.

Christian Greco si è laureato in Archeologia del Vicino Oriente all’Università di Pavia, prima di approdare a Leiden per l’Erasmus. Nella città olandese ha iniziato a collaborare con il locale museo egizio e ha preso una seconda laurea in Egittologia. All’Università di Pisa ha conseguito il dottorato in Egittologia, lavorando sotto la supervisione della professoressa Marilina Betrò a una tesi sui testi della Tomba Tebana di Ramose (TT 132), tesoriere del re Taharqa (690-664 a.C.). Con la professoressa Betrò ha inoltre collaborato in Egitto alla missione archeologica pisana nella necropoli dell’antica Tebe.

Dopo aver collaborato con il museo di Chicago, come epigrafista in Egitto, Christian Greco è diventato curatore di una delle collezioni egizie più importanti d’Europa, quella del Museo delle Antichità di Leiden. Dal 2012 ha tenuto inoltre i corsi di Archeologia egiziana e nubiana all’Università di Leiden, il migliore centro di egittologia dei Paesi Bassi. Dal 2014 è direttore del Museo Egizio di Torino.

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.