Un concerto per celebrare i 40 anni della società. Una serata musicale per regalare una serata di emozioni ai cittadini di Pisa. E’ quello organizzato per domenica 8 maggio alle 21.15 dalla Port Authority di Pisa in collaborazione con l’associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Pisani.

“Dopo il convegno sulla vita e sulle opere di Donatello che abbiamo ospitato in sede – commenta il presidente della Port Authority, Salvatore Pisano – offriamo alla città un altro appuntamento di alto valore culturale. Un modo per festeggiare insieme i 40 anni della società che si occupa dei Navicelli, ma anche un modo per far scoprire ancor più a turisti e residenti uno dei luoghi simbolo della nostra città, la basilica di san Piero a Grado”. Il concerto infatti sarà ospitato proprio all’interno della basilica dove, secondo la tradizione, avvenne lo sbarco, alla foce dell’Arno, di San Pietro attorno al 42-44 dopo Cristo: in arrivo dalla Siria questa fu la sua prima tappa in suolo italico prima del suo arrivo a Roma. Qui, secondo la leggenda, San Pietro eresse il primo altare di pietra in Italia, poi consacrato da papa Clemente I.

Durante la serata – a ingresso rigorosamente gratuito – saranno proposte alcune delle melodie più note del panorama classico: la Sinfonia n. 40 in Sol minore, di Wolfgang Amadeus Mozart  e la Sinfonia n. 1 in Do maggiore, op. 21, di Ludwig van Beethoven.  Ad esibirsi saranno I Bei Legami, ensemble cameristico dedicato alla promozione dei capolavori dell’Arte musicale, con particolare riguardo alla pagine della letteratura antica. Il nome del gruppo vuole riferirsi al primo numero della raccolta Scherzi musicali del celebre compositore Claudio Monteverdi, intitolato appunto I Bei Legami, opera che venne pubblicata a Venezia nel 1607. Un ensemble da camera che nasce a Pisa nel 2014 dall’intento di alcuni professionisti di voler creare un gruppo vocale capace di affrontare ed eseguire il repertorio europeo sacro e profano dei secoli XVI e XVII. A guidare l’ensemble sarà il Maestro Pietro Consoloni, pisano doc, dottore di ricerca in Musicologia presso la classe dottorale del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma e alla guida, tra le altre cose, del gruppo Resonare Vocal Ensemble di Roma, oltre che direttore artistico e musicale del Coro Monsignor Cosimo Balducci di San Miniato. L’itinerario musicale della serata sarà un percorso attraverso due tra i più celebri lavori sinfonici dell’arte classica, i padri della ‘Prima Scuola Viennese’.

“Ci auguriamo – aggiunge Salvatore Pisano – di poter offrire una serata di alto valore musicale e culturale alla città. Il concerto è stato reso possibile anche grazie alla collaborazione con Piera Orvietani, presidente dell’associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Pisani, e grazie al contributo prezioso dei cantieri dell’area di Navicelli, che hanno creduto e investito nel progetto”.

Il concerto, ad ingresso gratuito, avrà posti limitati. Per prenotare un posto è necessario inoltrare una mail a registro@navicelli.it entro venerdì 6 maggio, alla quale seguirà mail in risposta.

 

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.