Giovedì 1 settembre alle ore 21 presso lo stabilimento balneare L’Alba Big Fish, una serata al tempo stesso divertente e trascinante, e di alta rilevanza culturale. È importante valorizzare e preservare una tradizione popolare di musica dionisiaca, di estasi vulcanica. Il gruppo Mezaluna è una delle realtà che preservano culture popolari e le rendono godibili per tutti.

Il gruppo Mezaluna è composto da 5 o 6 persone provenienti dalla Campania e dalla Lucania, suona esclusivamente strumenti acustici facendo musica del sud Italia, predilige il genere ritmico (tarantelle napoletane, pizziche pugliesi, canti lucani Calabresi) suonate al ritmo di Tamburello a sonagli e castagnette, il carattere melodico della musica del sud e caratterizzate dai timbri melodici delle voci , che indipendentemente dalla comprensibilità del testo rimangono il più melodioso di tutti gli strumenti. Naturalmente non si disdegnano i pezzi strumentali che servono da accompagnamento al ballo, le tammurriate, che nascono dalle viscere del vesuvio fanno tremare intimamente le muse danzanti, creando quella sorta di emozione terremoto o eruzione vulcanica che ci porta al ballo figurato.

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.