L’artista friulano Pier Toffoletti torna ad esporre in Toscana, a Pisa, nella splendida cornice della Chiesa di Santa Maria della Spina, inaugurando la mostra Fearless, a cura di Riccardo Ferrucci, visibile fino al 15 marzo 2020.

La mostra evento è una prosecuzione della grande personale tenutasi nella scorsa primavera al Palazzo delle Arti di Napoli dove l’artista ha indagato alcune grandi eroine del nostro tempo: da Beatrice Vio a Lidia Vivoli, da Gessica Notaro a Anna Muzychuk. Donne che per motivi etici, religiosi o perché vittime di violenza, hanno dato vita ad una nuova consapevolezza collettiva di quanto ancora la nostra civiltà debba lavorare su alcuni temi.

A Pisa, saranno esposti due importanti lavori inediti, dedicati a due grandi protagoniste del nostro tempo, di generazioni differenti ma impegnate in enormi battaglie. La prima opera, inedita, è dedicata a Lilliana Segre, dedita a sensibilizzare le nuove generazioni a non dimenticare e la seconda, Gessica Notaro, come simbolo di tutte le donne vittime di violenza.

La mostra, organizzata da Casa d’Arte San Lorenzo, in collaborazione con C.R.A. Centro Raccolta Arte di San Miniato ed il supporto di FL Fuori Luogo, ha il patrocinio di Regione Toscana, del Comune di Pisa e dell’UNESCO di Pisa, con  il sostegno della Banca di Pisa e Fornacette.

La mostra, a ingresso libero, sarà aperta fino al 15 marzo 2020 con orari: mercoledì e giovedì dalle ore 11.00 alle ore 13.00; venerdì, sabato e domenica dalle ore ore 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00. Lunedì e martedì chiusa.

Commenti

Condividi