Dopo 4 anni la spettacolare rievocazione storica torna a Pisa. Oggi 18 Giugno si terrà quindi la 62° edizione della Regata Storica delle Repubbliche Marinare che vede scontrarsi le 4 storiche città: Pisa, Amalfi, Genova e Venezia. Il corteo storico comincerà alle 15:45 e alle 17 il trofeo in Arno, con diretta Rai. Il percorso della gara è di 2000 metri in linea e a Pisa si sviluppa controcorrente lungo l’Arno.  

Il corteo pisano rievoca alcuni episodi salienti della storia della repubblica alfea; tra questi spicca l’impresa dell’eroina Kinzica de’ Sismondi, che nel 1004 salvò la città da un attacco saraceno. Inoltre sono presenti i vari capi che si susseguirono al governo di Pisa (i consoli, il podestà, il capitano del popolo), oltre ai soldati (sulle cui insegne compare l’aquila nera, simbolo dell’Impero), ai marinari, ai trombettieri e ai timpanisti.

La disposizione del corteo è la seguente: il portagonfalone; la scorta del gonfalone (2 persone); 3 vogatori di parata; 8 trombettieri; 1 sergente; 12 fanti; 3 famuli; il podestà; 1 palafreniere; il capitano dei giudici; 2 senatori; 2 anziani; l’ambasciatore; il capitano del popolo; 1 palafreniere; il console dei mercanti; 2 priori delle Sette Arti; 8 tamburini; 4 alfieri; Kinzica de’ Sismondi a cavallo; 1 palafreniere; 6 damigelle di Kinzica; l’ammiraglio della flotta; 2 consoli del mare; 1 patrono; 2 comiti; 12 marinai.

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.