È la storia del tempo perduto che non ritorna, e del destino, a volte imprevedibile, a volte segnato. Questa settimana Regista in sala propone al Cineclub Arsenale di Pisa la proiezione del film Tutti i cani muoiono soli, che sarà presentato dal regista Paolo Pisanu mercoledì 24 gennaio, alle  20,30.

Tornano all’Arsenale gli appuntamenti con La Sardegna al Cinema, la storica rassegna realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Sarda Grazia Deledda, che porta in sala il meglio del cinema prodotto in Sardegna e diretto da autori sardi.

Rudy, malavitoso del tutto privo di scrupoli, ha come unica regola di vita la sopraffazione che esercita con l’intimidazione e la violenza fisica. Un giorno si trova a doversi occupare, dopo un lungo distacco, della figlia affetta da una malattia neuro degenerativa. Il rapporto tra i due è di freddezza e disprezzo, anche se Rudy sembra voler sistemare la ragazza in una struttura adeguata. Una storia calata nel reale, raccontata attraverso una partitura visuale che cerca in primis di mettersi al servizio della storia, senza privarsi della bellezza estetica, dello stupore fotografico dei paesaggi. Un racconto che, alla ricerca della forza visuale, abbina il dramma esistenziale e un intreccio tragico e inflessibile, fatto di egoismo, violenza, sangue, vitalità e morte.

 

Commenti

Condividi
Direttore responsabile di Sestaporta.news. Giornalista pubblicista ha lavorato dieci anni a PuntoRadio come redattrice e speaker. Collaboratrice per il quotidiano La Nazione, ha inoltre diretto l'ufficio stampa dei Comitati territoriale e regionale dell'ente di promozione sportiva Uisp.