Da ieri il Pisa è al lavoro per preparare le prossime sfide di campionato. Di fronte ben 9 gare in 35 giorni, che definiranno l’ultimo tratto della stagione regolare.

PARALLELISMI – La mente, inevitabilmente, scorre veloce allo scorso campionato quando, dopo il lockdown, il Pisa si ritrovò ad affrontare ben 10 partite nel giro di 40 giorni, un numero di gare molto simile rispetto a quello che si trova adesso la squadra ad affrontare. Proprio quelle ultime partite permisero alla squadra di D’Angelo di rimontare in classifica fermandosi soltanto ai piedi dei playoff, a pari punti con settima e ottava in classifica, ma fuori dai giochi solo per la classifica avulsa. I punti da recuperare questa volta sono molti meno rispetto allo scorso campionato, ma il Pisa ha la stessa voglia di impresa che aveva l’anno scorso.

CALENDARIO – Il calendario per ora vede i nerazzurri di scena contro il Pescara il 2 aprile in trasferta, poi il 5 contro il Lecce in casa e il 12 contro il Chievo Verona, ancora in trasferta. Non ancora noto il calendario delle successive gare, le cui date sono indicative. Il 17, data indicativa, il Pisa dovrà affrontare in casa il Cosenza, poi il 20 sarà la volta del Frosinone in trasferta, quindi la temibile sfida casalinga del 24 contro il Venezia. Tra la gara col Venezia e quella col Brescia, prevista per il momento per l’1 maggio, dovrebbe recuperarsi anche la gara col Pordenone. Infine, l’ultima giornata di campionato si svolgerà contro l’Entella tra le mura amiche.

ALLENAMENTI – Intanto la squadra è tornata ad allenarsi, in attesa del pieno recupero di tutti i propri atleti. Nei prossimi giorni diventerà anche più chiaro chi sarà recuperato, mentre nel frattempo Marius Marin terminerà domani il proprio Europeo Under 21, per essere poi aggregato a tutti gli effetti alla truppa di D’Angelo, una volta rientrato in Italia, mercoledì 31 marzo. Giovedì infatti la squadra partirà per la trasferta di Pescara, difficile impegno contro una squadra alla caccia di punti salvezza.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018