Punti di vista diametralmente opposti per i tifosi apuani alla vigilia di Carrarese-Pisa. I due gruppi principali hanno pubblicato due comunicati dal tono diverso: la “Curva Nord Lauro Perini” entrerà, mentre il “Settore 1908” rimarrà fuori dallo stadio. Ecco le loro motivazioni :

Comunicato Curva Nord “Lauro Perini”

ADESSO BASTA! Non possiamo continuare a sopportare questo inutile teatrino da parte di Amministrazione e Prefetto ogni volta che gli Azzurri giocano in casa.
I lavori che si stanno protraendo da mesi non hanno ancora mostrato i loro frutti e DOMENICA ci troveremo di nuovo costretti ad occupare una parte di gradinata per sostenere la squadra che amiamo: perché Domenica
NOI CI SAREMO ! Dopo che ieri a presidiare il comune mettendo pressione per far firmare la deroga per aprire lo stadio c’eravamo solo NOI !! (Rispetto ai 1000 di Pontedera)
NOI CI SAREMO ! Per sostenere la squadra e il mister che ci stanno facendo vivere un sogno
NOI CI SAREMO ! Per far capire a tutti i coinvolti che la pazienza è finita e la Nord dovrà essere aperta già dalla prossima partita in casa
Facciamo questo per dare un segnale, quando si parla di Carrarese LA NORD sarà sempre presente e si farà sentire a modo suo.
Ora urliamo più forte che mai: NOI VOGLIAMO LA NOSTRA CASA !!!
Sempre forza Azzurri

CURVA NORD LAURO PERINI
QUELLI DI SEMPRE

Comunicato “Settore 1908”

Dopo l’ennesima settimana di passione, senza un briciolo di rispetto verso una tifoseria che sta subendo ancora le colpe degli organi INcompetenti che per mesi hanno latitato diventando tutto di un colpo così ligi al dovere.., culminata solamente nella serata odierna di venerdì 23 novembre con “l’apertura” del dei Marmi per solo 1364 tifosi carrarini tutti stipati nel settore gradinata, e 400 concessi al settore ospiti.., in linea con la volta scorsa ci vediamo costretti a prendere ancora una volta la decisione di stare fuori nostro malgrado. Avevamo chiesto e volevamo con forza la capienza riservata a noi carrarini uguale almeno a quella di Pontedera… che nel caso era 1526… chi non vuol capire quando si parla di questione di principio, ma si ferma a sparlare o irridere tale decisione buttandola sui numeri vuol dire che non ha capito un cazzo… chi afferma che si pensa a noi solamente, ma non capisce che questa decisione la prendiamo per TUTTI i tifosi carrarini, non ha capito un cazzo! Abbiamo dei princìpi che non vogliamo barattare e non permettiamo a nessuno di metterli in discussione stravolgendo la realtà.
Nel rispetto per ogni decisione altrui pretendiamo rispetto per le nostre!
FUORI PER LA NOSTRA DIGNITÀ invitiamo tutti quelli che la pensano come noi all’esterno dello stadio per sostenere la carrarese ugualmente è ancora più orgogliosamente……..

NOI STESSI SENZA COMPROMESSI

I RAGAZZI DEL SETTORE1908

Commenti

Condividi