Dalla sala stampa dell’Arena Garibaldi, commentano la vittoria odierna i calciatori Beruatto e Tramoni assieme al tecnico nerazzurro D’Angelo. Di seguito le loro dichiarazioni.

D’Angelo: “Abbiamo fatto molto bene sia nel primo tempo che nella mezzora finale. La squadra ha reso e chi ha giocato dall’inizio o partendo dalla panchina ha fatto benissimo. C’è grande soddisfazione oggi. Nagy e Marin non erano in condizioni ottimali e gli altri che hanno giocato si sono fatti trovare pronti De Vitis e Mastinu sono stati i migliori in campo. Hanno giocato bene con le caratteristiche che hanno. Mastinu ha cucito tantissimo il gioco e ha tirato tanto in porta. De Vitis è stato prezioso anche in fase offensiva. Sono soddisfatto per avere tanti giocatori che giocano e si allenano in maniera seria nonostante non giochino tanto. La nostra squadra è dotata di tanti giocatori bravi e dobbiamo essere bravi a sceglierli al momento giusto. Beruatto ha fatto benissimo, è un ragazzo del 2000 che deve fare ancora tanto percorso nella sua carriera. Il gol lo stava cercando da un po’. Tramoni è un acquisto importante per noi, sta crescendo costantemente insieme ai compagni. Touré mi piace in maniera particolare perché abbina forza fisica al dinamismo con una buona tecnica. E’ cattivo in campo, ma è un bravo ragazzo. Sull’esonero di Lucarelli non entro nel merito, ma la Ternana è una squadra forte che sta facendo un grande campionato e d è merito di Lucarelli. Oggi ha fatto fatica solo perché abbiamo giocato meglio.

Tramoni: “Abbiamo lavorato a questo schema per tutta la settimana e sono felice per il gol di Beruatto. Abbiamo giocato benissimo il primo tempo, questo ci ha portato a fare 3 gol. Sto crescendo e penso che posso fare anche di più di così”

Beruatto: “Il gol è stato una liberazione dopo un periodo tanto sfortunato. Sono contento che il gol sia arrivato in casa. È servito per vincere la partita e quindi sono molto soddisfatto. Siamo soddisfatti delle ultime prestazioni. Fare tre gol non è facile. Penso che dobbiamo rimanere umili come stiamo facendo fino adesso e solo così potremo continuare a fare risultato. Dedico il gol alla mia famiglia e alla mia ragazza. Arriveremo a Bari agguerriti”

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018