A fine match contro l’ETO Gyor KFT il tecnico dei nerazzurri Luca D’Angelo ha commentato il lavoro svolto dal Pisa dal ritiro di Storo, presentando anche il nuovo preparatore atletico Marco Greco e commentando le dinamiche che porteranno i nerazzurri a lottare per un posto da titolare in squadra. Anche Minesso ha parlato a fine gara. Di seguito le dichiarazioni di entrambi.

Queste le dichiarazioni dell’allenatore del Pisa: “Greco è stato già mio preparatore in passato, sono contento che sia venuto a Pisa e che Gemmi e la società abbiano avuto la possibilità di integrarlo all’organico, è un collaboratore molto stimato da me. Difficile definire a che punto siamo della preparazione, ma atleticamente e aerobicamente abbiamo anche lavorato in maniera più pesante rispetto allo scorso anno, ci sono delle tossine da smaltire. Per ora siamo all’80% i giocatori dell’anno scorso, ma i nuovi si sono già calati nella parte alla perfezione. Davide deve stare fermo 15 giorni e poi vedremo. I giocatori stanno facendo bene il lavoro e sono arrivati anche ragazzi che la categoria l’hanno fatta. Tutti sanno che per conquistarsi il posto in prima squadra dovranno pareggiare l’impegno dello scorso anno e vale anche per i nuovi arrivati. Domani ultimo allenamento poi torneremo a Pisa e la squadra sarà libera due giorni.”

Anche Mattia Minesso ha parlato del ritiro: “Domani ultimo giorno di ritiro a Storo, ci siamo trovati bene. Abbiamo lavorato tanto e ci siamo messi benzina nelle gambe. Per essere passate solo 2 settimane sto abbastanza bene, ma è normale che ci sia da lavorare ancora per migliorare. Per essere a fine luglio però va bene così. Sicuramente è importante ricordarsi di quello che è stato fino a due mesi fa vincendo un campionato difficile meritatamente. Ora parte una nuova stagione.”

Si ringrazia l’ufficio stampa del Pisa per la collaborazione

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018