Conferenza stampa pregara per il tecnico Luca D’Angelo che anticipa i temi della sfida di domani a Crotone. Sono 5 i calciatori che saranno assenti per la trasferta: Berra, Quaini, Siega, Curci e Gucher.

I CONVOCATI – Prima della conferenza era stata infatti resa nota la lista dei convocati. (1) Nicolas Andrade (3) Maxime Leverbe (4) Antonio Caracciolo (6) Hjortur Hermannsson (8) Marius Marin (9) Lorenzo Lucca (11) Yonatan Cohen (13) Assane Seck (15) Idrissa Touré (16) Adam Nagy (17) Giuseppe Sibilli (18) Giuseppe Mastinu (19) Samuele Birindelli (20) Pietro Beruatto (22) Alessandro Livieri (23) Tommaso Fischer (25) Vladan Dekic (26) Gaetano Masucci (28) Davide Di Quinzio (29) Andrea Cisco (30) Alessandro De Vitis (36) Gabriele Piccinini (77) Davide Marsura.  Non ce l’hanno fatta i soliti lungodegenti Berra, Quaini e Siega, oltre a Curci, non convocato. Fuori anche Gucher che lamentava un dolore al tendine d’Achille ed era uscito malconcio dalla sfida con la Reggina, ma il tecnico ha reso note anche ulteriori motivazioni per la sua assenza.

Proprio la prima domanda della conferenza stampa verte infatti sullo stato di forma dei giocatori del Pisa. 

È diventato papà e siamo felici per lui, la sua signora e per la bambina: non partirà con noi perché gli abbiamo concesso di vivere questo momento con la sua famiglia, in Austria. Mancheranno anche Quaini, che tra una decina di giorni tornerà a disposizione, oltre a Berra e Siega per i quali servirà un po’ più di tempo“.

Come sta la squadra anche in relazione agli impegni dei giocatori all’estero?

La squadra sta bene, compresi i ‘nazionali’ che sono rientrati da poco e sui quali faremo una valutazione relativa al loro impiego o meno dall’inizio della partita. Hanno giocato e viaggiato tanto. Cohen è tornato in squadra soltanto questa mattina per la rifinitura. Ci aspetta una gara difficile contro una squadra forte che ha sicuramente una classifica non veritiera perché per quanto il Crotone ha fatto vedere, meriterebbe di certo di stare in altre posizioni“.

Quanto ritiene bugiarda la classifica attuale del Crotone e quanto è difficile questa gara?

“La difficoltà è sicuramente notevole, non per modo di dire, ma perché sono tutte gare complicate. La classifica del Crotone non rispecchia ciò che ha dimostrato in campo e avrebbero meritato una posizione diversa e più punti”.

La squadra ha raggiunto la consapevolezza della propria forza?

“Le gare vanno giocate tutte al massimo, perché si può anche convinti di essere forti, ma va dimostrato in campo. Quando fischia l’arbitro si azzera tutto”.

Molti tifosi presenti a Crotone e gli stadi riaprono al 75. Che ne pensa?

“Sappiamo di avere molti supporter che ci seguono ovunque, ciò è gratificante. Speriamo di dare molte soddisfazioni ai nostri tifosi, anche se il nostro tenendo conto della capienza ridotta ho letto essere tra i primi in Italia”.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018