Il tecnico Luca D’Angelo ha rilasciato alcune dichiarazioni rese note nel ‘pacchetto comunicazione’ dall’ufficio stampa del Pisa alla vigilia di Pisa-Empoli.

Ecco le sue parole a presentare la partita: “Affrontiamo una squadra importante ma possiamo dire la nostra. L’anno scorso abbiamo perso due volte contro l’Empoli senza mai meritare la sconfitta, mentre nella gara di andata i nostri avversari hanno giocato meglio e hanno vinto con giustamente. Però, come dico sempre, le partite hanno tutte una loro storia e domani ce la giocheremo consapevoli di affrontare chi in questo momento rappresenta il meglio del campionato per quanto dice la classifica e per quanto fatto vedere in campo. Inutile adesso fare calcoli di classifica, dobbiamo fare più punti possibile per affrontare le prossime partite con ancora maggiore voglia e determinazione“.

Sugli infortunati e gli indisponibili: “Masucci e Sibilli non sono stati con noi in questa settimana, per il resto abbiamo tutti a disposizione con il solo Eros Pisano che ha un piccolo problema alla schiena e quindi dovremo valutarlo nella rifinitura. Abbiamo lavorato molto bene e sono convinto che i miei ragazzi hanno tutte le possibilità per giocare una grande partita, anche perchè solo così possiamo puntare all’intera posta in palio contro una squadra molto forte.”

Di seguito le dichiarazioni integrali dell’allenatore in video:

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018