Dalla sala stampa dell’Arena Garibaldi il tecnico nerazzurro Luca D’Angelo con il direttore generale Giovanni Corrado commentano la partita e il finale di stagione.

Giovanni Corrado: “Siamo semplicemente dispiaciuti perché avremmo avuto il piacere di regalare alla città qualcosa che manca da tanto. Credo che questi ragazzi e il mister debbano essere orgogliosi di quello che hanno fatto e la città con loro. Al Pisa abbiamo regalato un futuro. Oggi abbiamo dimostrato che esiste solo un quando e non un se. Il futuro? Dobbiamo ricaricare tutte le pile e io sono il primo a doverle ricaricare. Sono stati 5 anni importanti e mi prenderò un po’ di tempo. Oggi esiste un Pisa a prescindere dalle persone. Se un domani non ci dovessi più essere il Pisa è una società che ha costruito una base per andare avanti e proseguire . Questa è la cosa importante. Pisa deve avere un brand, una società che certamente andranno avanti”.

D’Angelo: “Il Monza è stato più cinico di noi. Dobbiamo avere il rammarico di non avere segnato la rete del 3-1 quando abbiamo avuto l’occasione. L’errore singolo ci sta, ma i ragazzi hanno giocato una partita straordinaria e un campionato straordinario. Ero convinto che ce la potessimo fare, siamo andati più vicini noi alla vittoria. Ai supplementari poteva accadere di tutto e così è stato, chi fa gol ai supplementari di solito vince e così è stato. Abbiamo fatto 67 punti davanti a tantissime squadre molto più accreditate di noi. Siamo andati in finale playoff e sul 2-1 abbiamo avuto due palle gol importantissime. La stagione è stata ottima. Verrà apprezzata secondo me ancora di più negli anni dai tifosi che si ricorderanno per molto tempo di questa stagione. La squadra può ambire anche l’anno venturo a palcoscenici importanti. Mi sento in dovere di ringraziare tutti i tifosi che oggi sono stati eccezionali, così come mi sento di ringraziare i componenti della rosa che hanno giocato un grande. Ho ancora un anno di contratto. A Pisa io sto bene, ma penso che ci sia bisogno di riposarsi un po’ e poi ci incontreremo con Giovanni Corrado e Chiellini e parleremo”.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018