Secondo articolo dedicato ai pisani impegnati alle prossime Olimpiadi di Tokyo, in programma dal 23 luglio all’8 agosto, oggi è il turno di Gabriele Cimini.

DA SAN ROSSORE A TOKYO – Prodotto della ‘canteraDi Ciolo, Cimini iniziò nel fioretto, specializzandosi nella spada. La sua avventura verso Tokyo parte da Pisa, precisamente dal ‘San Rossore Sport Village’, struttura in cui gran parte dei pisani in procinto per partire verso il sogno a cinque cerchi, hanno scelto per la preparazione.

DI CIOLO – Gabriele Cimini, nel corso dell’ultimo Pisa Scotto Festival, ha rivolto lo sguardo a Tokyo con grandi speranze e un compagno in più in questa avventura: “Mi dicono sempre che ho iniziato tardi, ed effettivamente è così perché ho iniziato a praticare scherma a 10 anni, ma ho imparato presto. Devo tutto al maestro Antonio Di Ciolo, per me è ancora nell’angolo della palestra che ci continua a guardare. Ci ha insegnato tutto. A Tokyo ci sarà anche lui”.

KAZAN – A marzo è arrivato l’oro mondiale a Kazan, nella gara a squadre che ha concluso la tappa russa del circuito di Coppa Del Mondo. Il quartetto azzurro era composto, oltre a Cimini, dall’umbro Andrea Santarelli e dai siciliani Marco Fichera ed Enrico Garozzo.

LA SCHERMA ALLE OLIMPIADI – Ricordiamo il programma olimpico della scherma: Le gare di scherma si svolgeranno nel padiglione B dell’impianto fieristico “Makuhari Messe”: il programma si aprirà sabato 24 luglio, giornata d’esordio della rassegna olimpica, con le gare individuali di spada femminile e sciabola maschile. Il giorno successivo sarà la volta delle competizioni individuali di fioretto femminile e spada maschile, mentre lunedì 26 luglio saranno assegnate le medaglie nelle gare di fioretto maschile e sciabola femminile. Da martedì 27 luglio inizierà invece il programma delle prove a squadre. L’esordio della competizione per Nazionali sarà affidato alle rappresentative di spada femminile. Mercoledì 28 luglio toccherà agli sciabolatori salire in pedana, seguiti poi dalle fiorettiste, dagli spadisti e dalle sciabolatrici. Domenica 1° agosto, nell’ultima giornata del programma di scherma, a contendersi le medaglie saranno invece le Nazionali di fioretto maschile. Il fuso orario di sette ore rispetto al Giappone farà sì che in Italia saranno le 11.30 quando andranno in scena semifinali e finali, che si concluderanno intorno alle 15 (le 22 di Tokyo).

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018