La società nerazzurra, dopo aver effettuato gli esami del caso, ha reso nota la condizione di Antonio Caracciolo. Per lui una “lesione al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro”. Come D’Alessandro sarà valutato nuovamente tra 30 giorni, ma ritornerà presumibilmente dopo la sosta di gennaio.

Di seguito il comunicato: “Il Pisa Sporting Club informa che gli esami strumentali effettuati sul calciatore Antonio Caracciolo, a seguito di un evento traumatico occorso durante la gara Pisa-Cittadella di sabato scorso, hanno evidenziato una lesione distrattiva del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro. Il calciatore, che ha già iniziato la  terapia riabilitativa, sarà nuovamente valutato tra 30 giorni”.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018