Un lungo approfondimento sulla situazione contrattuale dei calciatori nerazzurri e sul futuro della rosa del Pisa. Tanti i nodi da sciogliere il lavoro della dirigenza sarà molto complesso con poco tempo a disposizione. Si parla anche di Luca D’Angelo. Quale futuro per il tecnico nerazzurro?

D’ANGELO – Partiamo da Luca D’Angelo. Il tecnico nerazzurro si sta prendendo il suo tempo per metabolizzare la sconfitta della finale con il Monza, ma passato questo periodo, siamo sicuri, tornerà più motivato che mai in panchina per la nuova stagione. In questi giorni è previsto un incontro tra società, dirigenti e anche l’allenatore del Pisa per gettare le basi su quella che sarà la prossima strategia per il prossimo campionato. Il tecnico è stato chiaro e sincero nel post-partita con il Monza: “A Pisa io sto bene, ma penso che ci sia bisogno di riposarsi un po’ e poi ci incontreremo con Giovanni Corrado e Chiellini e parleremo”. Nessun allarmismo, l’allenatore ha un anno di contratto fino al 2023 e non è un mistero che per lui, uomo di campo e di valori, non sarà un problema lavorare anche con un anno solo di contratto. E’ già successo, tra opzioni e rinnovi legati ai risultati e siamo altrettanto sicuri che basterà una chiacchierata eventualmente, per cambiare l’ultima cifra dell’anno di scadenza. In questi giorni si è anche parlato, sulla stampa specializzata e generalista, di un possibile approdo di Andrea Pirlo sulla panchina nerazzurra, ma la società nerazzurra per dover ingaggiare l’ex Juve e Milan, dovrebbe prima esonerare D’Angelo, un’ipotesi che ci sentiamo di scartare a priori. Sarebbe ingiusto e immeritato, dopo una stagione così.

CONTRATTI SCADUTI E RISCATTI – Più avanti faremo una lista dettagliata dei giocatori che comporranno la rosa la prossima stagione, ma un discorso a parte lo meritano i riscatti e i contratti scaduti. Ad ora l’unico giocatore per cui la società non ha comunicato un rinnovo, tra quelli della rosa, è Matteo Kucich, classe ’98. Fino all’anno scorso era un under, oggi sarebbe un over. In assenza di notizie, pensiamo che il giocatore possa andare definitivamente a scadenza. Ci sono poi quattro giocatori da riscattare: Pietro Beruatto (’98), anche lui da under passerà over, quindi Ernesto Torregrossa, George Puscas e Ahmad Benali. Il primo verrà riscattato dal Pisa, ma sarà la Juve a decidere, sugli altri saranno le trattative delle prossime settimane a stabilire se la società nerazzurra li riscatterà oppure no. L’obbligo non è scattato, ma per tutti e tre Chiellini e Corrado si sono riservati un diritto di riscatto eventualmente da esercitare. In tutti si parlerebbe di circa 10 milioni complessivi tra i tre giocatori, spartiti tra i circa 5 milioni di Puscas, i 3 di Torregrossa e i 2 di Benali. Anche Davide De Marino è un prestito, ma pare remota una possibilità di riscatto da parte del Pisa per il giocatore che non è mai sceso in campo.

LISTA OVER – Al momento sarebbero 23 i giocatori over del Pisa su 18 consentiti in Serie B. Si escludono i vari riscatti che porterebbero, se riscattati, la lista addirittura a 27. Appare subito chiaro che il lavoro di Claudio Chiellini e Giovanni Corrado non sarà da poco. A pesare nell’economia del rinfoltimento della rosa anche il limite d’età sopraggiunto dagli under Marius Marin e Idrissa Touré. Da quest’anno entrambi non saranno più “giovani” per la Lega di Serie B. Marin però eventualmente potrebbe diventare anche calciatore bandiera, in base ai regolamenti. Rientrano poi alcuni giocatori dai prestiti, sempre tra gli over: Alessandro Quaini, Nicolas Izzillo, Andrea Cisco, Nicolò Bruschi, Christian Tommasini e Thomas Alberti. Di questi forse l’unico a potersi distinguere potrebbe essere Quaini, ma molti potrebbero anche essere reinviati in prestito, se non tutti. Non conosciamo la situazione contrattuale di tutti i giocatori rientrati, in particolare il caso di Andrea Beghetto. Tornerà effettivamente al Pisa? Il giocatore ufficialmente fu comprato in prestito con obbligo di riscatto dal Frosinone nel 2021 che sarebbe scattato nel giugno 2022. Nel frattempo però è stato girato in prestito prima all’Alessandria e poi al Perugia.

La lista degli over:
1 Nicolas (’88) contratto fino al 2023
2 Filippo Berra (’95) contratto fino al 2023
3 Maxime Leverbe (’97) contratto fino al 2024
4 Antonio Caracciolo (’90) 2024
6 Hjortur Hermannsson (’95) 2025
7 Nicolas Siega (’91) 2023
8 Marius Marin (’98) 2025 (diventa un over nella stagione 2022/23, ma sarà anche eligibile a calciatore bandiera)
11 Yonatan Cohen (’96) 2026
15 Idrissa Touré (’98) 2025 (diventa un over nella stagione 2022/23)
16 Adam Nagy (’95) 2025
17 Giuseppe Sibilli (‘ 97) 2024
18 Giuseppe Mastinu (’91) 2023
22 Alessandro Livieri (’97) 2024
28 Davide Di Quinzio (’89) 2023
30 Alessandro De Vitis (’92) (già eligibile a calciatore bandiera) 2024
77 Davide Marsura (’94) 2023
Rientri dai prestiti:
Andrea Beghetto
Alessandro Quaini (’98) ?
Nicolas Izzillo (’94) ?
Andrea Cisco (’98) 2024
Nicolò Bruschi (’98) 2023
Christian Tommasini (’98) ?
Thomas Alberti (’98) ?

GIOCATORI BANDIERA – Sono sempre 2 e saranno sempre 2 i giocatori massimi consentiti nella lista dei calciatori bandiera. Gaetano Masucci (2023) e Robert Gucher (2024) infatti potrebbero entrambi rimanere a Pisa. Il primo ha prolungato il contratto per un altro anno, mentre il secondo lo aveva rinnovato nel corso della stagione. Difficile che la società si privi di due senatori dello spogliatoio. In caso di partenza di uno dei due, potrebbe già essere inserito in lista al loro posto Alessandro De Vitis.

26 Gaetano Masucci (’84) 2023
27 Robert Gucher (’91) 2024

LISTA UNDER – Ci sono tanti giovani di prospettiva nel Pisa. Due di loro sono di sicura qualità. Stiamo parlando di Lorenzo Lucca, il cui contratto scade nel 2026 e di Samuele Birindelli, giovane veterano che potrebbe già ricoprire il ruolo di calciatore bandiera, se non fosse ancora under, per l’ultimo anno. Dai prestiti rientrano anche Leonardo Loria, Lorenzo Masetti e Gabriele Piccinini. Tutti e tre potrebbero essere pronti per la prima squadra dopo le ottime prestazioni in prestito. Molto bene hanno fatto anche Christian Langella ed Elia Giani, mentre occorrerà valutare gli altri.

La lista degli under
9 Lorenzo Lucca (’00) 2026
19 Samuele Birindelli (’99) (già eligibile in futuro, quando sarà over, a calciatore bandiera) 2024
23 Tommaso Fischer (’03)
25 Vladan Dekic (’99)
Alexandre Stanic (’04)
Leonardo Loria (’99) 2024
Lorenzo Masetti (’01) ?
Salvatore Santoro (’99) 2024
Gabriele Piccinini (’01) 2024
Christian Langella (’00) 2023
Christian Sussi (’01) ?
Leonardo Ubaldi (’99) 2024
Elia Giani (’00) 2023
Susso Bamba (’02) 2024

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018