Prova di carattere del Pisa che espugna il campo del Rigamonti-Ceppi di Lecco segnando per la prima volta tre gol in questa stagione. Ad aprire i conti la punizione di Miguel Veloso, poi Calabresi finalizza un contropiede su assist di D’Alessandro. Poco dopo è lo stesso difensore a causare il rigore trasformato da Lepore, ma il Pisa non perde la testa e trova anche il gol dell’1-3 che chiude i conti grazie a un assist di Touré per Mlakar. Unica nota stonata l’infortunio del nuovo acquisto Bonfanti che ha messo in apprensione staff tecnico e dirigenziale.

Dopo il pareggio con la Reggiana il Pisa affronta il Lecco in trasferta forte di oltre 500 pisani al seguito. Aquilani rinuncia agli infortunati Valoti, Barberis e Beruatto, quest’ultimo al centro di numerose voci di mercato. Inoltre sono assenti anche Jureskin e Leverbe, ma il francese sta bene e non è stato convocato anche perché molto probabilmente lascerà il Pisa nella finestra invernale di trattative. In campo il tecnico nerazzurro schiera il solito 4-2-3-1 con qualche novità. Davanti a Nicolas a destra c’è Calabresi, mentre il resto del pacchetto arretrato è confermato con Canestrelli, Caracciolo ed Esteves. Accanto a Marin a centrocampo stavolta c’è Miguel Veloso, tornato dopo un breve stop muscolare. Sulla trequarti D’Alessandro, Arena e Torregrossa, quest’ultimo dietro l’unica punta Bonfanti, andato in rete all’esordio sabato scorso e subito schierato titolare.

PRIMO TEMPO – E’ molto aggressiva fin dai primi minuti la squadra di Aquilani che pressa alto. La prima occasione è al 6′ con Arena che prende palla e va al tiro, ma la sua conclusione viene respinta da un difensore. Al 12′ Torregrossa viene atterrato in area, ma l’arbitro non comanda il dischetto. Dopo una respinta Marin calcia di sinistro dal limite, ma Melgrati fa buona guardia e respinge. Risponde al 17′ con un tiro Lemmens, ma la conclusione è alta sopra la traversa. Al 29′ il Pisa però passa in vantaggio con Miguel Veloso sugli sviluppi di un calcio di punizione. D’Alessandro costringe due avversari all’ammonizione, poi ci pensa Veloso a segnare lasciando immobile Melgrati. Purtroppo 35′ si ferma Bonfanti per infortunio sentendosi tirare il muscolo. Al suo posto Mlakar, preoccupazione de parte dello staff. Al 38′ il Lecco pareggia, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 46′ Caracciolo di testa su calcio d’angolo sfiora il gol del 2-0, ma la palla termina a lato e si va all’intervallo con i nerazzurri i vantaggio.

SECONDO TEMPO – I nerazzurri cominciano la ripresa con una importante conclusione di Esteves che viene deviata in corner da Melgrati al 47′. Al 53′ però il Lecco sfiora il pareggio con una traversa colpita a botta sicura di Buso. Al 55′ incursione dalla destra di Calabresi, ma il suo destro viene deviato in corner. Dal conseguente angolo ancora Caracciolo sfiora il gol mettendo a lato. Al 60′ sgroppata sulla fascia da parte di Guglielmotti con Nicolas che deve intervenire per evitare il gol. Al 70′ doppio cambio con l’inserimento di Tramoni per Arena e di Touré per Torregrossa, col compito di pressare molto alto. Al 74′ però un contropiede del Pisa viene finalizzato da Calabresi che raddoppia su assist di D’Alessandro. Un tocco di braccio dello stesso Calabresi su colpo di testa avversario causa il calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Lepore trasforma. All’85’ Mlakar si inserisce e su assist di Touré trova il gol del 3-1 che può chiudere i conti. Due cambi con Barbieri ed Hermannsson per Esteves e D’Alessandro chiudono la girandola delle sostituzioni e la partita termina così.

TABELLINO LECCO-PISA 1-3
LECCO (4-3-3): Melgrati; Lemmens (46′ Degli Innocenti), Celjak, Battistini, Lepore; Ionita, Sersanti, Crociata; Di Stefano (46′ Guglielmotti), Novakovich, Buso. A disposizione: Saracco, Bianconi, Giudici, Eusepi, Salcedo, Salomaa, Frigerio, Louakima, Marrone, Galli. Allenatore Emiliano Bonazzoli
PISA (4-2-3-1): Nicolas; Calabresi, Canestrelli, Caracciolo, Esteves (89′ Hermansson); Marin, Veloso; D’Alessandro (89′ Barbieri), Torregrossa (70′ Touré), Arena (70′ Tramoni); Bonfanti (35′ Mlakar). A disposizione: Loria, Nagy, Vignato, Masucci, De Vitis, Moreo, Piccinini. Barbieri. Allenatore Alberto Aquilani
Arbitro: Gualtieri di Asti
Reti: 29′ Miguel Veloso, 74′ Calabresi, 82′ Lepore (rig), 85′ Mlakar
Ammoniti: Lemmens, Sersanti, Crociata, Marin, Nicolas
Note: Presenti 4285 spettatori di cui 569 pisani. Recupero 3′ pt, 5′ st

 

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018