Quasi tutti a disposizione gli uomini di D’Angelo per la trasferta di Venezia, ultima partita del campionato prima di due settimane di sosta. Vediamo la situazione in casa Pisa alla vigilia del match.

SFRUTTARE L’OCCASIONE – Sulla carta, anche se spesso la carta conta poco ed è la rotondità del pallone ad essere protagonista, è il Pisa a stare meglio del Venezia. A differenza infatti dei lagunari i nerazzurri non hanno disputato il turno del 30 dicembre, vedendosi rinviare la sfida col Frosinone a data da destinarsi, a causa dell’epidemia di Covid-19 tra i ciociari, mentre il Venezia ha le ultimissime energie da spendere, venendo da un mese di logoranti gare ogni 3 giorni, tra acciacchi e infortuni. Occasione ghiotta per D’Angelo, Gucher e compagni, che dovranno rimanere concentrati per cercare di fare bottino pieno.

CASA PISA – Questa mattina il Pisa ha svolto la consueta rifinitura all’Arena a cui non è  però seguita, per motivi organizzativi, la conferenza stampa di D’Angelo. La squadra è partita in bus subito dopo pranzo per raggiungere Venezia, dove domani in battello raggiungerà lo stadio per la partita. Quasi tutti a disposizione per il tecnico nerazzurro ad eccezione di Varnier che è stato recuperato, ma non è ancora in grado di giocare, mentre Alberti è in attesa dell’ufficializzazione del prestito. Dubbio per il giovane Masetti, vittima di un problema muscolare. Il calciatore fino all’ultimo sarà in dubbio per il match.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018