Partita caratterizzata da una folta nebbia, abbassatasi sempre di più nel corso del match. In campo un buon Pisa che ha però impattato su un ottimo Cacia, autore di una doppietta. Le reti per il Pisa sono del solito Marconi e di Masucci, con la regia di un Di Quinzio sempre al top della forma. Nel finale Eusepi colpisce un palo in pieno recupero. Il campionato resta sempre di difficile interpretazione e la difesa resta sempre il problema di questa squadra. Non soffre molto il Pisa in verità, ma basta sempre qualche distrazione per vanificare quanto di buono viene fatto in fase offensiva. Tra acciacchi vari, oggi si è dovuta anche rispolverare la soluzione De Vitis centrale, ma a gennaio bisognerà intervenire per colmare queste lacune numeriche, ma non solo.

Novara-Pisa è una sfida tra due squadre che in campionato stanno deludendo, dopo un’estate travagliata soprattutto per il Novara, non ripescato in campionato nonostante ne avesse diritto. Gara caratterizzata da una fitta nebbia che compromette la visibilità in campo di tutti. Ancora una volta Eusepi gioca contro il suo Pisa, ma partirà nuovamente dalla panchina. Una gara che torna a poche settimane dallo scontro in Coppa Italia che ha permesso ai padroni di casa di qualificarsi per il turno successivo contro la Lazio. D’Angelo rispolvera la soluzione De Vitis in mezzo alla difesa, dopo l’emergenza infortuni occorsa alla rosa neroazzurra. In attacco anche Moscardelli si deve accomodare in panchina, con la squadra che si affida Marconi e Masucci. Anche a Novara difesa rimaneggiata, con Viali che fa i salti mortali per presentare una squadra al meglio delle proprie possibilità. Il primo tempo è pazzo con il Pisa in vantaggio con Marconi e poi raggiunto con un gran gol di Cacia. Masucci trova un’altra rete e si va sul riposo sul 2-1 per i neroazzurri. In difesa però il Pisa corre sempre qualche rischio di troppo se lascia spazio agli avversari, causando qualche apprensione di troppo, forse per inesperienza e limiti tecnici. Nella ripresa la squadra decide di ripartire proprio da una difesa più ordinata per poter colpire in contropiede. Proprio a pochi minuti dalla vittoria Cacia segna ancora la rete del 2-2 che chiude la partita. Nel finale Eusepi avrebbe la palla del knockout, ma colpisce il palo. A Cuneo l’ultimo atto del 2018, prima di tre settimane di stop. La classifica intanto si è accorciata tantissimo e tra il terzo e il nono posto ci sono soltanto quattro punti di distacco. Altra occasione sprecata per il Pisa perché intanto Carrarese e Piacenza sono cadute e la Pro Vercelli ha impattato sull’1-1. L’Entella invece risale lentamente la china dopo la vittoria di Carrara, ma ha ancora sei partite da recuperare.

I tifosi del Pisa a Novara (Foto Bianchi)

PRIMO TEMPO – Rischia subito il Pisa con un disimpegno errato di De Vitis che quasi manda Cacia a tu per tu con Gori. Al 7′ però un tiro sporco di Di Quinzio si tramuta in assist per Marconi che si gira e punisce Benedettini. Al 13′ Marin viene anticipato da Schiavi che mette in angolo. Un minuto dopo Cacia si inserisce, va al tiro dal limite, ma Gori devia in corner con un altro intervento dei suoi. Al 19′ però il Novara trova la rete del pareggio, arrivato con un contropiede letale dei padroni di casa in seguito a uno schema errato su punizione: Manconi si è involato per servire un Cacia tutto solo, che di punta ha trafitto Gori. Al 25′ Marconi va vicinissimo al nuovo vantaggio per il Pisa, sugli sviluppi di un angolo di Di Quinzio, ma Benedettini compie un miracolo respingendo la conclusione a botta sicura. Al 34′ il Pisa torna di nuovo in vantaggio, grazie all’estro del solito Di Quinzio che pesca in mezzo all’area di rigore Masucci, abile a tuffarsi in una selva di gambe. Un minuto dopo Benedettini dice di nuovo di no a Masucci che si lancia in spaccata su prolungamento di testa di Marconi, ma la palla viene deviata in corner. Al 38′ Mallamo strozza una conclusione da ottima posizione e i neroazzurri si salvano. Termina così il primo tempo.

Le due squadre prima di Novara-Pisa (foto Bianchi)

SECONDO TEMPO – Il Novara si rende pericoloso per primo nella ripresa con un tiro di Ronaldo al 50′, abilmente respinto dal solito Gori. Subito dopo Masucci ha la possibilità di segnare il terzo gol, ma di testa colpisce male e il pallone termina alto. A questo punto i cambi determinano l’ingresso di Eusepi e di Moscardelli per Ronaldo e il dolorante Marconi. Al 66′ Eusepi con una azione personale la spara addosso a Gori che fa sua la sfera. Al 70′ Lisi brucia tutti in velocità e sfiora il palo alla sinistra di Benedettini su lancio di Di Quinzio. Al 72′ Gucher su contropiede va vicino al gol; è questo il leitmotiv della ripesa, con i neroazzurri che si difendono ordinatamente e ripartono in contropiede. All’83’ un lampo di Moscardelli trova un ottimo Benedettini che respinge su una conclusione violentissima dell’attaccante neroazzurro. Subito dopo ancora Moscardelli su punizione sfiora l’incrocio dei pali, ma la palla è fuori. Proprio nel finale Cacia trova il gol del pareggio che chiude i conti. Al 94′ Eusepi colpisce il palo, poi l’arbitro fischia la fine.

TABELLINO NOVARA-PISA 2-2
NOVARA: Benedettini; Visconti, Bove, Nardi; Sciaudone, Bianchi, Ronaldo (56′ Eusepi), Mallamo; Schiavi (74′ Schiavi); Cacia, Manconi. All. Viali
PISA: Gori; Meroni, De Vitis, Buschiazzo; Zammarini, Marin, Gucher, Di Quinzio, Lisi; Marconi (60′ Moscardelli), Masucci (78′ Cuppone). A disp. All. D’Angelo
Arbitro: Sig. Alberto Santoro di Messina
Reti: 7′ Marconi, 19′ Cacia, 34′ Masucci, 87′ Cacia
Ammoniti: Ronaldo, Buschiazzo, Masucci, Meroni

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018