Non importava come, ma oggi era necessario vincere. Così, in una gara poco ricca di tiri importa, ma con molto agonismo in campo, a emergere è il Pisa di Aquilani che, di misura, ha battuto un Ascoli coraggioso. Successo senza tanti fronzoli, ma anche senza il solito fraseggio voluto dal tecnico nerazzurro. A decidere la partita un gol di Mlakar, al primo centro stagionale, su assist di Valoti, poi infortunatosi nella ripresa. Nel finale Aquilani passa anche alla difesa a tre e al tandem Masucci-Mlakar, prima del rientro in campo di Touré, mesi dopo il suo infortunio. Tre punti conquistati con i denti.

Ultima gara all’Arena Garibaldi del 2023 con Alberto Aquilani che riabbraccia Torregrossa e Touré, presenti in panchina di ritorno dai loro infortuni. Ancora out invece Barberis e Beruatto, lasciati in via precauzionale in tribuna, in attesa della forma migliore, così come Marin, squalificato dopo il rosso rimediato in occasione della sfida il Palermo. Il tecnico nerazzurro schiera il suo solito 4-2-3-1 con Nicolas tra i pali, Esteves e Barbieri terzini, mentre al centro del reparto difensivo ci sono Canestrelli e Caracciolo. Davanti alla difesa invece, assieme a Miguel Veloso, ecco il ritorno dell’ungherese Nagy. La trequarti invece è composta da D’Alessandro, Valoti e Mlakar, mentre l’unica punta è ancora una volta Moreo. Tanti invece gli assenti per l’Ascoli tra cui gli squalificati Bellusci e Di Tacchio. Da segnalare infine il ritorno della Curva Nord allo stadio, annunciato con un lungo comunicato nei giorni scorsi.

PRIMO TEMPO – Primo quarto d’ora di grande equilibrio con un Ascoli leggermente più in palla del Pisa. Al 13′ Giovane serve Rodriguez che controlla bene in area, ma Canestrelli lo ferma. Già due gli ammoniti per la squadra di Aquilani con D’Alessandro e Moreo. Al 15′ Pedro Mendes impegna su calcio di punizione Nicolas, ma la sua deviazione è determinante per evitare il vantaggio degli ospiti. Cresce il Pisa. Al 19′ cross di Esteves dalla destra, ma Quarant aanticipa Moreo di testa. Al 20′ corner teso di Veloso che finisce direttamente sull’esterno della rete. Al 23′ Mlakar va via sulla sinistra, traversone basso per Moreo che in spaccata spedisce il pallone fuori. La gara torna in equilibrio con poche occasioni da gol da una parte e dall’altra, ma il Pisa fa fatica a uscire dalla propria metà campo. Al 45′ però cambia il risultato. Valoti pesca Mlakar che, dalla sinistra, penetra e apre il destro verso l’angolino basso del palo opposto segnando il suo primo gol in nerazzurro.

SECONDO TEMPO – Ripresa che inizia com’era terminato il primo tempo. Al 52′ Mlakar non arriva all’appuntamento con il pallone dopo un ottimo invito di Esteves. Al 58′ da posizione defilata Barbieri calcia, ma Viviano blocca in tuffo. Al 63′ sussulto Ascoli con Bayeye che spunta da dietro e calcia su invito dell’appena entrato D’Uffizi, ma la conclusione colpisce il palo. Al 68′ però si fa male Valoti e al suo posto entra Piccinini. Al 75′ D’Alessandro va alla conclusione, ma trova la deviazione in corner di Botteghin. A questo punto triplo cambio per l’Ascoli. Fuori Falasco, Rodriguez e Giovane, dentro Haveri, Manzari e Maiga Silvestri. Un minuto dopo proprio Haveri calcia di sinistro da dentro l’area, ma il pallone termina fuori. Si copre nel finale il Pisa che passa a tre dietro con l’inserimento di Hermannsson per Moreo, mentre Masucci rileva D’Alessandro. Non succede più nulla di rilevante e tornano i tre punti all’Arena Garibaldi.

TABELLINO PISA-ASCOLI 1-0
PISA (4-2-3-1): Nicolas; Barbieri, Canestrelli, Caracciolo, Esteves; Nagy, Veloso; D’Alessandro (80′ Masucci), Valoti (69′ Piccinini), Mlakar (89′ Touré); Moreo (80′ Hermannsson). A disp: Loria, Leverbe, De Vitis, Tramoni, Vignato, Torregrossa, Arena, Gliozzi. All. Alberto Aquilani
ASCOLI (3-5-2): Viviano; Adjapong, Botteghin, Quaranta; Bayeye (89′ Millico), Gnahore (62′ D’Uffizi), Masini, Giovane (77′ Maiga Silvestri), Falasco (77′ Haveri); Mendes, Rodriguez (77′ Manzari). A disp.: Barosi, Amato, Rossi, Milanese, Manzari. All. Fabrizio Castori
Arbitro: Sozza di Seregno
Reti: 45′ Mlakar
Ammoniti: D’Alessandro, Moreo, Caracciolo, Barbieri, Giovane, Quaranta, Piccinini
Note: Recupero 1′ pt, 6′ st. 6705 spettatori presenti.

Commenti

Condividi
Giornalista pubblicista pisano, nel 2009 ha scritto il libro ufficiale del Centenario del Pisa Calcio, il volume "Cento Pisa" per la CLD Libri. Nel 2010 ha portato alla luce lo scandalo delle bici truccate e collaborato con la giustizia italiana nell'inchiesta aperta dal PM Guariniello. Ha scritto "La Bici Dopata" suo terzo libro uscito ad Aprile 2011. Addetto stampa del CUS Pisa tra il 2013 e il 2015. Corrispondente da Pisa per Radio Sportiva. Conduce "Finestra sull'Arena", il talk show di Sestaporta TV in onda tutti i giovedì alle 21. Collaboratore de "La Nazione" di Pisa da agosto 2018